Lifestyle

Perché i film di Netflix non saranno mai uguali per tutti i Paesi

Film su Netflix e altri servizi di streaming: scopriamo le nuove e rivoluzionarie proposte della Comunità Europea

Fonte: flickr

La lista di film su Netflix messa a disposizione degli utenti non è la stessa nei vari Stati europei, nonostante il mercato unico. La Commissione Europea (CE) ha pubblicato recentemente alcune proposte per creare un mercato unico digitale, prime tra tutte le norme sul geoblocking, un fenomeno che consente alle imprese di operare una restrizione di servizi a seconda dello Stato di destinazione. Per mercato unico digitale si intende un luogo in cui una persona di una nazione europea possa acquistare beni e servizi da qualsiasi azienda che si trovi in uno Stato membro.

La CE vuole contrastare in questo modo il geoblocking, fenomeno che permette alle aziende anche di applicare prezzi diversi per lo stesso bene quando viene venduto in Paesi differenti. Una delle aree più interessate da tali irregolarità sono i servizi di streaming, come ad esempio i film su Netflix. Nonostante la rapida espansione, la lista di contenuti si differenzia da Paese a Paese. Malgrado le nuove proposte ritengano fuorilegge il geoblocking, la CE rileva che non potranno essere applicate ai servizi di streaming, perché in questo caso il problema riguarda le licenze.

Prima di internet, in particolare, i diritti dei media sono stati divisi nei Paesi dalle reti televisive per i media fisici e dalle varie case editrici per le videocassette. Nonostante la tecnologia sia progredita, gli accordi di licenza sono ancora vincolati da restrizioni imposte dalle televisioni. Malgrado ciò, la CE osserva che per la musica, ad esempio Spotify, la situazione è migliorata, in quanto adesso è venduta attraverso licenze multi-territoriali che servono l’intero mercato europeo. Quanto tempo ci vorrà affinché i servizi di streaming possano seguire l’esempio non è chiaro, ma sarà probabilmente un lungo periodo.

Un effetto che le regole creeranno da subito, invece, è di garantire che gli europei possano acquistare beni fisici da qualsiasi Paese membro. Anche per i film su Netflix, tuttavia, si intravede una fioca luce. Una nuova proposta della CE attualmente in fase di elaborazione potrebbe consentire ad un utente di avere accesso alla lista di contenuti disponibile nel suo Stato di origine, indipendentemente dal Paese membro nel quale si trovi. Anche se non perfetta, la proposta di legge potrebbe certamente aiutare a risolvere alcune stranezze europee.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati