Nella piramide di Cheope è custodito un trono meteoritico

Secondo una ricerca all'interno della piramide di Cheope, in una stanza segreta, sarebbe custodito un trono fatto con ferro meteoritico

Un trono realizzato con ferro meteoritico e custodito nella camera dei misteri che si trova nella piramide di Cheope. Secondo gli archeologi la cavità scoperta all’interno della tomba del faraone nasconderebbe un oggetto sorprendente e ricco di fascino.

A rivelarlo è il professor Giulio Magli, studioso del Politecnico di Milano, che ha pubblicato una ricerca molto interessante su “ArXiv” in cui ipotizza che nella camera trovata nella piramide situata sulla piana di Giza, in Egitto, ci sia un trono di ferro che aveva come scopo quello di aiutare il faraone a raggiungere l’aldilà, guidandolo verso le stelle del Nord.

La cavità è stata trovata qualche tempo fa da alcuni ricercatori che stavano effettuando delle misurazioni nella piramide di Cheope. Nella struttura sono presenti quattro corridoi molto stretti in direzione delle stelle. Per Magli quello che si trova a nord condurrebbe verso la mitica “sala del trono”.

“La piramide di Cheope – ha spiegato l’archeoastronomo a La Stampa – è stata costruita intorno al 2550 avanti Cristo ed è uno dei monumenti più grandi e complessi della storia dell’architettura: le sue camere interne sono accessibili attraverso stretti condotti, uno dei quali, prima di arrivare alla camera funeraria, si allarga e si alza formando improvvisamente la cosiddetta Grande Galleria. La stanza appena scoperta è proprio sopra questa galleria, ma non ha una funzione pratica di scarico del peso che grava sopra la Grande Galleria, perché il suo tetto era già stato costruito con una tecnica a spiovente proprio per questo motivo”.

Per Magli dunque esiste un’altra “possibile interpretazione, che è in buon accordo con ciò che sappiamo sulla religione funeraria egiziana come testimoniato nei Testi delle Piramidi: in questi testi si dice che il faraone, prima di raggiungere le stelle del nord, dovrà passare per le porte del cielo e sedersi sul suo trono di ferro”.

Per l’esperto il trono sarebbe molto simile a quello della madre di Cheope, la regina Hetepheres. Una ricostruzione della struttura si trova presso l’Harvard University e si tratta di una sedia realizzata in legno di cedro con oro e ceramica. “Quello di Cheope – ha chiarito lo studioso – potrebbe essere rivestito con sottili lamine di ferro meteoritico, cioè di ferro ad alta percentuale di nichel proveniente da meteoriti ferrose”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti