Questa casa è stata costruita in 24 ore con una stampante 3D

In Russia è stata realizzata la prima casa con una stampante 3D in meno di 24 ore e con 11mila dollari

Una stampante 3D in grado di costruire una casa in meno di 24 ore. Accade in Russia, dove l’esperimento dell’azienda Apois Cor è andato a buon fine, consentendo di realizzare un’abitazione completa e solida in meno di un giorno e con il minimo sforzo grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie.

La stampante 3D mobile infatti ha consentito di creare un’abitazione di 38 metri quadrati del tutto simile a qualsiasi altra casa e abitabile. L’esperimento, realizzato a dicembre in Russia, è stato documentato in un video ed è davvero spettacolare poiché mostra come le macchine siano in grado di realizzare qualsiasi cosa senza l’intervento diretto dell’uomo. Ed è così che la stampante 3D crea senza difficoltà i muri portanti e l’interno della casa, realizzando un rifugio comodo e confortevole per chiunque.

L’abitazione è la prima realizzata interamente da un robot. La stampante 3D infatti è completamente autonoma e una volta programmata esegue il progetto che è stato caricato nella sua memoria. Si tratta di una vera e propria rivoluzione, soprattutto per il settore dell’edilizia, dove l’avvento di queste macchine potrebbe portare ad un vero e proprio stravolgimento.

Presto infatti le stampanti 3D potrebbero soppiantare il lavoro degli esseri umani e portare alla creazione di case autonomamente. La prima, di 38 metri quadrati e creata in meno di 24 ore, sta già facendo il giro del mondo e chissà che in futuro non ce ne siano altre molto simili. A sorprendere è non solo la velocità con cui è stata creata la struttura, ma anche il costo della realizzazione, ossia 11mila dollari.

Prezzi così bassi per la produzione di case porterebbero anche ad un’abbassamento del prezzo di vendita. Questo potrebbe significare più case per tutti, ma, come fanno notare molti, anche altri cambiamenti negativi. Prima di tutto una crisi del settore dell’edilizia, dove i guadagni sarebbero dimezzati, se non annullati, per gli imprenditori, ma anche l’avvento dei robot, che porterebbero al licenziamento di manovali e tecnici.

Infine il rischio, per tanti, potrebbe essere la creazione di case in serie. Su quest’ultimo punto però la Apois Cor, azienda che crea le case con stampanti, ha fatto sapere che le abitazioni potranno essere personalizzate cambiando il progetto inserito nella memoria del robot. Più facile di così…

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti