Tech

Se hai fame premi il pulsante per stampare il pranzo in 3D

Arriva la stampa del pranzo in 3D: se siete affamati, vi basterà stampare i vostri piatti preferiti grazie alla tecnologia 3D. Si tratta di una recentissima e bizzarra applicazione

Fonte: flickr

Stampa del cibo in 3D? La tecnologia 3D ora lo permette, grazie all’ultimissima e strampalata applicazione che crea piatti perfettamente preparati tramite un solo pulsante. Secondo i creatori della stampante per il cibo in 3D, chiamata Foodini, questo metodo rivoluzionerà completamente il modo di mangiare. I cibi in 3D sembrano come quelli reali, e odorano allo stesso modo. Sembra incredibile, ma questo meccanismo comprende comunque qualche sforzo. Per la stampa del pranzo in 3D, infatti, occorre innanzitutto immettere gli ingredienti crudi in uno stampo comprimibile. Dopodiché, basterà cliccare il pulsante per avviare la stampa e la macchina entrerà in azione.

Il pasto che ne verrà fuori sarà ancora crudo: spetterà quindi a voi cucinarlo. Che dire del gusto? Non così terribile, ma neanche paragonabile ai piatti che solitamente si consumano. La stampa del cibo in 3D, almeno per questo momento, funziona tramite una tecnologia chiaramente alle prime fasi. Ma, chissà, questo congegno culinario in futuro potrebbe essere migliorato e diventare utilissimo: ad esempio per gli chef particolarmente occupati, nel caso avessero bisogno di stampare in poco tempo una centinaia di vol-au-vent perfettamente simmetrici per i loro clienti impazienti.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati