Il raduno con quasi 600 Border Collie: la foto da record

In Australia quasi 600 Border Collie si sono trovati in un parco, realizzando il più grande raduno al mondo

Fonte: Instagram

Un raduno speciale, con quasi 600 Border Collie, e una foto da record. Ad Adelaide un gruppo di appassionati cinofili è riuscito ad entrare nel Guinnes dei Primati. Come? Riunendo all’interno di un parco la bellezza di 576 esemplari di Border Collie. I cani, con relativi padroni, si sono dati appuntamento presso il parco di Willaston, nella città che si trova in Australia. L’obiettivo era battere il record per il maggiori numero di cani di questa razza riuniti in un unico posto.

L’iniziativa è stata organizzata dall’associazione dei Proprietari di Border Collie che puntava a superare il precedente record che nel 2013 aveva visto riunirsi ben 534 cani. L’evento di Adelaide ha superato ogni aspettativa e sul prato si sono ritrovati quasi 600 Border Collie.

Gli organizzatori sono così riusciti non solo a entrare nel Guinnes dei Primati, ma anche a raccogliere soldi in beneficenza per aiutare alcune organizzazioni, come gli Scruffle Lovers, i Guardian Angel e  iSA Dog Rescue, che da anni si occupano di aiutare e sostenere i quattro zampe. Da sempre il Border Collie viene considerato come una delle razze di cane più intelligenti al mondo. Si tratta di un esemplare molto tranquillo e giocherellone, che ama stare con la famiglia, ma può essere utilizzato anche per diverse attività. Questo simpatico quattro zampe è dolce, mai diffidente nè aggressivo ed ha molta energia da sfogare, tanto che spesso viene scelto per attività nell’acqua e per radunare le pecore.

Impara in fretta ed è facile da educare, in più è perfetto per i bambini, con cui socializza e gioca senza problemi. Non a caso, per le sue qualità, spesso il Border Collie è stato scritturato anche al cinema. In Italia il più famoso è Shonik, divenuto celebre per essere stato il protagonista di alcuni spot pubblicitari di una compagnia telefonica, ma anche per aver recitato in una serie televisiva intitolata “Turbo”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti