Imperdibili

Ricchi e Poveri, storia del gruppo e dei suoi cantanti

I Ricchi e Poveri hanno da poco annunciato l'abbandono del gruppo da parte di Franco Gatti, <b></b>dopo quasi 50 anni di attività insieme agli altri due componenti

Fonte: wikimedia

I Ricchi e Poveri sono uno storico gruppo musicale italiano. Il trio attuale è composto da Franco Gatti, Angelo Sotgiu e Angela Brambati. La formazione iniziale della band, nata nel 1968 a Genova, era costituita da quattro elementi: oltre ai tre già citati cantanti, ne faceva parte anche Marina Occhiena. Lascerà però il gruppo nel 1981 a causa di forti contrasti con Angela.

Inizialmente il quartetto si distingueva dagli altri gruppi dell’epoca per il particolare stile vocale, basato sull’intreccio di quattro voci completamente differenti tra loro, rispettivamente di basso, tenore, contralto e soprano. Franco “il baffo” e Angelo “il biondo”, oltre ad essere la voce del gruppo insieme alla “brunetta” Angela, sono anche coloro che suonano la chitarra, il sax, le tastiere e il pianoforte.

I Ricchi e Poveri hanno all’attivo ben ventotto album e sono tra gli artisti italiani con il maggior numero di dischi venduti: più di 22 milioni di copie. Hanno preso parte per dodici volte al Festival di Sanremo, vincendo l’edizione del 1985 con la canzone “Se m’innamoro”. Nel 1978 hanno rappresentato l’Italia all’Eurovision Song Contest. Numerosissime sono anche le loro apparizioni televisive nel corso degli anni Ottanta e Novanta.

I loro brani più conosciuti, a livello nazionale e internazionale, sono “Sarà perché ti amo”, “Mamma Maria”, “M’innamoro di te” e “Che sarà”. Enorme è il successo riscosso dai Ricchi e Poveri in paesi dell’est europero come Kazakistan, Ungheria, Bulgaria, Russia, Polonia, Romania e Ucraina. Molte delle loro canzoni sono inoltre state scelte come sigle di popolari trasmissioni TV italiane.

Il 4 maggio 2016 i Ricchi e Poveri, dopo quasi cinquantanni di ininterrotta carriera, hanno annunciato l’uscita dal complesso di Franco Gatti, per dedicarsi completamente alla sua famiglia soprattutto dopo la perdita del figlio 23enne Alessio. La morte del giovane risale a tre anni fa, ma il cantante non è mai riuscito a superare questo dolore.

Franco Gatti, in una recente intervista, ha dichiarato di aver provato a fare la solita vita, fatta di musica, concerti e tournée in giro per il mondo, ma ha sentito il bisogno di fermarsi e dire addio al palcoscenico. Questo devastante lutto lo ha cambiato per sempre. Gli altri due componenti del gruppo, Angela Brambati e Angelo Sotgiu, hanno comunque espresso l’intenzione di voler proseguire l’attività musicale del complesso.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati