0, 0, 1, 0, 1, 0, 0 trend

Scoperta nuova specie di dinosauro in Australia: era alto 6 metri

In Australia è stata scoperta una nuova specie di dinosauro erbivora e alta 6 metri

Fonte: Australian Age of Dinosaurs.com

Una nuova specie di dinosauro alto 6 metri. È questa la scoperta fatta da un team di ricercatori in uno sperduto allevamento di pecore in Australia centrale. Qui sono stati rinvenuti i resti fossili di un gigantesco dinosauro erbivoro appartenente ad una specie sconosciuta, risalenti a 95 milioni di anni fa.

Una scoperta sorprendente che ora spinge gli studiosi e riconsiderare tutte le teorie riguardanti la diffusione dei dinosauri erbivori sulla Terra. Secondo le prime notizie la specie farebbe parte del gruppo dei sauropodi, rettili con un collo lunghissimo simile a quello delle giraffe e con zampe spesse come delle colonne, lunghi da 12 a 15 metri e alti 6. Il nuovo dinosauro è stato inserito dai ricercatori nel sottogruppo dei titanosauri, vissuti in Sud America.

La nuova specie di dinosauro è stata chiamata Savannasaurus elliottorum. Il primo nome deriva dall’ecosistema di savana in cui sarebbe vissuto, mentre il secondo nome rende omaggio a David Elliott, paleontologo e allevatore di pecore, che nel 2006 scoprì i fossili nella sua tenuta presso Winton, in Queensland centrale.

Nel corso degli anni Elliot, insieme ad un team di studiosi e volontari, ha rinvenuto numerosi frammenti fossili, che hanno consentito di ricostruire il 25% dello scheletro completo del dinosauro. Ad oggi lo scheletro di sauropodi è uno dei più completi d’Australia. I fossili sono circa 40, l’osso più grande è un femore dal peso di 100 chili. La scoperta è stata diffusa dalla rivista Scientific Reports che ha annunciato anche l’esistenza di un’altra specie, denominata Diamantinasaurus matildae, i cui resti erano stati ritrovati sempre da Elliot nella sua tenuta.

I due nuovi esemplari hanno spinto gli studiosi ha ridefinire l’evoluzione dei sauropodi, proponendo nuove teorie riguardo la loro diffusione attraverso il continente di Gondwana, che unificava Australia, Africa, Antartide e Sudamerica. Inizialmente si era ipotizzato che i dinosauri australiani provenisse dall’Asia. “Ora emerge che la maggior parte dei nostri dinosauri ha una parentela sudamericana” ha spiegato il paleontologo Stephen Poropat.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti