Scoperte in Kenya le giraffe bianche

In Kenya sono state avvistate delle giraffe bianche. Gli esemplari, un cucciolo e la mamma, sono stati immortalati dall'occhio di una telecamera

Rare, eleganti e bellissime: in Kenya sono state scoperte due giraffe bianche. Si tratta di esemplari molto particolari, un cucciolo e un adulto, ripresi dalle telecamere dei ranger che operano all’interno dell’Hirola Conservation Program il parco naturale che si trova nel nord est del paese.

Ma perché queste giraffe sono bianche? Secondo gli esperti non sono affette da albinismo, bensì da un’altra patologia: il leucismo. Si tratta di un problema provocato dalla mutazione di un gene che dona il colore bianco al manto dell’animale, cambiandolo. Spesso viene scambiato con l’albinisimo. La differenza? Gli occhi mantengono il colore naturale e sono sani (non presentano un deficit parziale oppure totale di pigmentazione melaninica). Non solo: gli esemplari affetti da leucismo non hanno problemi di fotosenbilità.

I responsabili dell’Hirola Conservation Program hanno postato sui social il video delle giraffe bianche, raccontando l’incontro emozionante. “Erano vicino a noi ed erano molto calme, non sembrano essere disturbate dalla nostra presenza – hanno svelato i ranger del Kenya-. La madre continuava a spostarsi avanti e indietro mandando segnali al piccolo di nascondersi dietro ai cespugli, questo è il classico comportamento messo in atto dalle madri selvatiche per prevenire l’uccisione dei figli e proteggerli”.

Lo staff del parco ha raccontato che il cucciolo aveva “molte più chiazze rispetto alla madre”, che al contrario appariva completamente bianca. Secondo alcune ipotesi degli esperti questo particolare dimostrerebbe che il leucismo diventa molto più evidente con il passare del tempo. Le ultime ricerche sul tema hanno dimostrato che sono sempre più gli esemplari che soffrono di questo problema.

La prima giraffa bianca era stata avvistata nel Tarangire National park, in Tanzania, nel giugno 2016. Qualche mese dopo c’era stato un altro avvistamento nel Ishaqbini conservancy, Garissa county, sempre in Kenya.

Alcuni video presenti in questa sezione sono stati presi da internet, quindi valutati di pubblico dominio. Se i soggetti presenti in questi video o gli autori avessero qualcosa in contrario alla pubblicazione, basterà fare richiesta di rimozione inviando una mail a: team_verticali@italiaonline.it. Provvederemo alla cancellazione del video nel minor tempo possibile

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti