1, 1, 2, 0, 0, 0, 0 trend

Sei pronto per l'apocalisse? Tutto quello che devi sapere per sopravvivere alla fine del mondo

Siete pronti ad assistere alla fine del mondo? Riuscireste a sopravvivere prima che tutto ciò accada? Vediamo insieme come restare in vita

Immaginiamo che la civiltà sia crollata e che la maggior parte della popolazione sia morta e tu sia uno dei sopravvissuti. Ti sei ammalato, hai avuto una febbre delirante, sei stato senza acqua, senza energia. Le strade sono tranquille, non c’è una scia di aerei che attraversano il cielo. Sei un sopravvissuto in un deserto post-apocalittico.

La domanda che tutti si pongono è: cosa succede in quel determinato momento e quali sono le priorità immediate? E’ fondamentale capire come sopravvivere durante gli anni.

Come sopravvivere i primi mesi

Nei primi giorni, dopo che la gente smetterà di monitorare e mantenere attiva la corrente, la rete si staccherà del tutto e solo i pannelli solari potranno aiutarvi all’inizio. Anche internet inizierà a non funzionare più, dato che i server iniziano a spegnersi.

La preoccupazione maggiore sarà capire come proteggere l’acqua potabile ed evitare le malattie legate all’acqua stessa. L’acqua è possibile disinfettarla con la candeggina o con il cloro della piscina. Un metodo efficace per poter disinfettare l’acqua è l’utilizzo del sole. Basta prendere una bottiglia d’acqua e metterla al sole per un giorno o due. I raggi ultravioletti del sole passano attraverso la bottiglia uccidendo tutti gli agenti patogeni. Anche lavarsi le mani è estremamente efficace nel bloccare la trasmissione della malattia. Il sapone può essere creato tramite oli grassi di animali o vegetali. Il tutto bollito con gli alcali,  sostanze chimiche.

Cosa fare dopo i primi anni

Il cibo, come le materie di prima necessità, inizieranno a terminare. La prima cosa da fare e riavviare l’agricoltura, far crescere la frutta e la verdura e il frumento e il riso. Il problema principale è capire come produrre i cereali, la base fondamentale di ogni civiltà. Come utensili per la lavorazione potete utilizzare una fucina.

Il trucco fondamentale è come mantenere la fertilità nei campi nel corso degli anni. Senza fertilizzanti artificiali moderni bisogna cercare un metodo alternativo e la soluzione può essere i legumi o il concime degli animali. La civiltà è progredita grazie alla crescita dell’energia meccanica: ruote idrauliche, mulini a vento, motori a vapore e motori a combustione interna. Quindi, bisogna riuscire a creare questi attrezzi che possono aiutare nella sopravvivenza.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti