Tutti i Guinness dei primati che puoi battere in pausa pranzo

La pausa pranzo ti opprime? Pensa in grande: batti un Guinness dei Primati e cambia registro alla tua routine quotidiana

Basta con le solite pause pranzo: la milanese schiscetta è superata, e di certo lo è anche il ristorantino con menù a prezzo fisso. Per far davvero fruttare i preziosi minuti che vi separano dal momento in cui riprenderete a lavorare, bisogna saper fare la differenza. Per esempio, lo sapevate che esistono alcuni Guinness dei Primati che possono essere “tranquillamente” battuti in un tempo molto inferiore alla durata della pausa pranzo? C’è chi dice che staccare faccia bene, ma secondo una ricerca della British United Provident Association sempre più persone rinunciano alla pausa pranzo per poter tornare a casa un po’ prima la sera, o per ridurre la mole di lavoro accumulata. Da oggi, però, questo pensiero è superato: rendere proficui i momenti di siesta non è mai stato così alternativo.

Per esempio, potreste unire l’utile al dilettevole mangiandovi una pizza intera in meno di 41 secondi, record mondiale attualmente detenuto dal canadese Peter Czerwinski. Un’altra sfida culinaria, questa volta adatta anche agli amici vegani, prevede il maggior numero di acini d’uva da lanciarsi in bocca in 3 minuti. Questo primato potrebbe richiedere un po’ di preparazione, dato che il record attuale è di 202! Se invece siete più per le sfide letterarie, potreste provare a digitare l’intero alfabeto in meno di 3.43 secondi, record attualmente difeso da un indiano.

Potreste anche decidere di coinvolgere un collega in quest’operazione, e in questo caso il record mondiale per incollarlo al muro con lo scotch fa al caso vostro, e non vi richiederebbe più di 41.66 secondi, primato che attualmente risiede negli Stati Uniti. Non volete spostarvi dalla vostra sedia? Nessun problema, potreste comunque provare a battere il record di 10 minuti e 33 secondi dello spagnolo Ruben Alcaraz, che ha fatto roteare una palla da basket in equilibrio su un dito per tutto quel tempo senza mai farla cadere.

Se avete un conto in sospeso con il vostro capo ufficio, potreste provare a battere il record del maggior numero di fogli stampati a colori mai registrato, superando le 500 unità stampate dalla HP OfficeJet PRO X551DW in 7 minuti e 19 secondi. Alternativamente, potreste requisire la posateria della mensa comune per tentare di battere il record di maggior numero di cucchiai in equilibrio sulla vostra faccia: vi basterà superare i 17 attualmente detenuti dal canadese Aaron Caissie.

Storie dal web

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti