Cosa fare dopo la maturità? Ecco alcuni consigli

Iniziare a lavorare o scegliere l’università? Una vacanza con gli amici o viaggiare per un anno intero? Consigli utili

Fonte: Pixabay

L’esame di maturità è un passaggio fondamentale che segna la fine dell’adolescenza e l’inizio dell’età adulta. Superato questo ostacolo però, vi troverete di fronte alla vita vera. Quindi niente più compiti a casa, interrogazioni e banchi di scuola, ma difficili decisioni quotidiane che il percorso scelto di intraprendere vi metterà di fronte. E in certe occasioni, non potrete più contare neanche sull’aiuto di genitori e parenti.

Scegliere la propria strada dopo la maturità è comunque difficile, ma volendo ci sono alcune valide opzioni: da quelle tradizionali come l’università o il mondo del lavoro, alle meno convenzionali come “l’anno sabbatico” in giro per il mondo. L’importante è ponderare bene le decisioni e non farsi quindi prendere dalla fretta. E soprattutto, seguire il proprio istinto senza farsi influenzare dagli altri.

In viaggio con gli amici

Il viaggio subito dopo la maturità è un passaggio fondamentale per ogni studente. Di breve o di lunga durata non importa, la cosa fondamentale però è quella di scegliere la giusta compagnia e un posto da visitare all’insegna del divertimento. Tra le mete più ambite ci sono sicuramente la Spagna e la Grecia con le loro isole sempre super affollate.

Il viaggio continua: l’anno sabbatico

L’anno sabbatico, detto anche “gap year”, consiste nel trascorrere un anno in giro per il mondo con l’intenzione di conoscere diverse culture ed allargare i propri orizzonti. E magari capire cosa realmente si vuole fare della propria vita. Questo percorso è scelto sempre da più studenti, perché, oltre al divertimento, è anche possibile approfondire lo studio delle lingue.

Il mondo del lavoro

Cercare un posto di lavoro subito dopo la maturità può sembrare una scelta azzardata. Specialmente in questo periodo di profonda crisi dove, almeno in Italia, di lavoro c’è veramente poco. Tuttavia, per i più giovani le proposte non mancano, basta solo sapersi orientare e decidere un percorso. Ad esempio c’è molto richiesta di idraulici, falegnami, elettricisti e panettieri. Da prendere in considerazione anche la carriera militare o nelle forze dell’ordine. Molto richieste arrivano anche per le nuove professioni del web.

L’università

Ultima, ma non per importanza, l’università per molti studenti non è altro che la naturale prosecuzione degli studi dopo la maturità. Molti i corsi proposti dagli atenei italiani, alcuni anche con un test di ammissione per il quale bisogna esercitarsi e studiare. Un consiglio: se potete, scegliete la facoltà universitaria con la quale sarà più semplice trovare uno sbocco occupazionale.

TAG:

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti