0, 0, 1, 0, 0, 0, 0 trend

Intrappolato per 60 ore in una grotta marina, salvo per miracolo

Un sub è rimasto intrappolato in una grotta sottomarina per 60 ore. L'uomo si è salvato grazie ad una tasca d'aria e a tanto sangue freddo

Per 60 ore è rimasto intrappolato in una grotta sottomarina, salvandosi per miracolo. Accade a Minorca, dove il sub Xisco Gràcia è riuscito a sopravvivere per due giorni in sott’acqua, sfruttando una tasca d’aria. L’uomo, dopo essere rimasto imprigionato in un cunicolo, aveva quasi perso le speranze, sino a quando non è stato salvato.

Gràcia è un geologo 54enne ed è appassionato di immersioni. L’uomo lo scorso 15 aprile si è immerso nelle acque di Minorca in compagnia dell’amico Guillem Mascaró, per mappare le grotte sottomarine dell’isola.

Tutto è iniziato quando i sub hanno deciso di esplorare la grotta Sa Piqueta. Mentre percorrevano i cunicoli qualcosa è andato storto e il cavo di nylon che usavano per orientarsi si è rotto. Così mentre Mascaró è corso a chiedere aiuto, usando l’ultima riserva di ossigeno che rimaneva, Gràcia è rimasto sott’acqua sfruttando una tasca d’aria nella grotta.

Per 60 ore il sub ha nuotato in uno spazio lungo 80 metri e largo 20, accendendo la torcia solo per il tempo necessario e sperando che qualcuno arrivasse a salvarlo. In breve tempo l’aria è divenuta irrespirabile a causa dell’alta concentrazione di anidride carbonica e Gràcia ha iniziato ad avere allucinazioni e fortissimi mal di testa.

Dopo aver perso le speranze l’uomo, ripensando ai figli di 15 e 9 anni, ha estratto il coltello che portava con sè pensando di farla finita in modo veloce. Proprio in quel momento però una luce ha illuminato la grotta ed è comparso Bernat Clamor, un vecchio amico che si era immerso nel tentativo di ritrovarlo.

Qualche ora dopo Gràcia è stato tratto in salvo e sottoposto ad alcuni controlli in ospedale. Nonostante la sua temperatura fosse di appena 32 gradi, l’uomo è stato trovato in buona salute. Ora che l’incubo è finito però il sub ha deciso di non rinunciare alla sua passione e presto si immergerà nuovamente nelle acque di Maiorca per scoprire nuove grotte sottomarine.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti