0, 0, 0, 1, 0, 0, 0 trend

Luxuria e la verità su Insinna: "È solo la punta dell'iceberg"

Vladimir Luxuria torna a parlare della "questione Flavio Insinna", raccontando la sua verità

La “questione Flavio Insinna” non è ancora terminata e anche Vladimir Luxuria ha voluto dire la sua sugli insulti e le sfuriate fuori onda del conduttore di Affari Tuoi mostrate da Striscia la Notizia.

“Purtroppo quella di Flavio Insinna è la punta dell’iceberg – ha spiegato Luxuria, affermando che sarebbero molti i vip pronti a trattare male chi si trova dietro le quinte dello show, apparendo poi sorridente davanti alle telecamere -. Ci sono tanti finti simpatici e finte affabili che trattano malissimo truccatori, parrucchieri e sarte”.

Vladimir Luxuria ha poi raccontato un episodio molto spiacevole a cui ha assistito: “Mi è capitato un attore che stimavo molto, apertamente di sinistra – ha rivelato -, che è entrato in camerino urlando e tirando il suo abito addosso alla sarta. ‘Questa porcheria la metti tu’, le ha detto. Non è raro che i ‘big’ sfoghino le loro frustrazioni professionali su autori e maestranze. Così come ci sono conduttori che ringraziano i collaboratori”.

Vladimir Luxuria ha poi svelato anche quali sono i conduttori più gentili ed educati della tv: “Amadeus è uno che ha una parola gentile per tutti – ha detto -. Un’altra persona perbene è Alessia Marcuzzi: è semplice, umile e vera”.

Nel frattempo, almeno per ora, la diatriba fra Flavio Insinna e Striscia la Notizia sembra essersi arrestata. Il conduttore, ospite di Cartabianca, aveva attaccato nuovamente Antonio Ricci, difendendosi dagli attacchi: “Questo Paese non perdona il talento e la leggerezza – aveva detto Insinna –. Io ho detto cose giuste in maniera sbagliata ma quello che mi sta succedendo è una cosa violentissima. Eppure stasera, con tutto l’odio che c’è contro di me, vengo qui a parlare di amore e di cose che questo Paese dovrebbe ritrovare. Io ho detto che voglio vivere in un Paese gentile, non gentile come me. Collaboro con Emergency e altre realtà ma non farò qui la lista delle cose che faccio”.

Immediata la replica di Striscia la Notizia, che in un comunicato stampa aveva spiegato: “Noi avremmo tante altre cose da dire, ma non peggio di quelle che ha fatto vedere di sé a Cartabianca, Insinna. Per cui ci fermiamo qua”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti