Viaggi

Sagrada Familia: le origini e le caratteristiche dell'opera

Monumento di Barcellona, la Sagrada Familia è un'opera di Antoni Gaudì tutta da scoprire

Fonte: google

La Sagrada Familia è un’espressione simbolica, impressa direttamente nella pietra, della fede cristiana. In questa chiesa, c’è una vera e propria esaltazione della Famiglia di Nazaret come modello di una famiglia unita. I cristiani, in particolare modo i cattolici, sono in grado di riconoscere in essa i principi della propria fede.

Allo stesso modo, coloro che professano una fede diversa o nessuna fede, possono trovare in questa costruzione le chiavi per comprendere la religione cristiana: la storia della Chiesa, la Sacra Scrittura, la tradizionale dedizione ai santi, la dottrina cristiana e il culto.

La Sagrada Familia è un centro internazionale di spiritualità che, in un ambiente eccezionale, invita le persone di tutte le provenienze e di tutti gli orientamenti religiosi a condividere il senso della vita basato su amore, armonia, bene, generosità e pace. La Sagrada Familia si trova a Barcellona ed è opera dell’architetto Antoni Gaudí.

La storia

Gaudí volle costruire un edificio che avrebbe avuto un impatto forte sul panorama di Barcellona, ma anche che avrebbe potuto trasmettere il suo rispetto per l’opera di Dio, opera che non dovrebbe mai essere superata dall’uomo.

Con i suoi 172,5 metri di altezza, la Sagrada Familia è uno dei più alti edifici religiosi del mondo, ma resta pochi metri al di sotto dell’altezza di Montjuïc – il punto più alto del comune di Barcellona.

Caratteristiche architettoniche

Il piano di Gaudí prevedeva un gruppo di 18 torri: 12 sulle facciate (campanili alti 100 metri, che rappresentano gli Apostoli) e 6 più alti al centro di un layout piramidale, che riflette la gerarchia del loro simbolismo.

Di questi, il più alto è quello sopra l’incrocio centrale, che rappresenta Gesù Cristo, raggiungendo appunto 172,5 metri di altezza. Circondato da quattro torri più sottili di 135 metri di altezza, esse rappresentano i quattro Evangelisti e i loro Vangeli. Un’altra torre invece copre l’abside e rappresenta la Vergine Maria.

Il punto di partenza per la Sagrada Familia era l’architettura gotica, che Gaudí ha modificato e migliorato per offrire una nuova architettura che, per la sua originalità, rende questo tempio unico al mondo.

Il Tempio Espiatorio della Sagrada Familia è una chiesa con una navata centrale affiancata da quattro navate e transetto con una navata centrale fiancheggiata da due navate laterali, formando una croce latina. La sommità della croce è chiusa dalla semicircolare.

La basilica ha anche tre facciate monumentali, ciascuna delle quali rappresenta uno dei tre eventi cruciali dell’esistenza di Cristo: la sua nascita (C / Marina), la sua passione, morte e risurrezione (C / Sardenya); e la sua gloria presente e futura (C / Mallorca).

Il progetto venne completato con quattro strutture a cupola alte circa 40 metri, situate ad ogni angolo: due sacrestie sul lato nord e sul lato sud del Battistero e la cappella del Santissimo Sacramento e la Penitenza.

Queste quattro costruzioni e le tre facciate saranno collegati da un ampio, corridoio coperto, con una doppia parete, indicato come un chiostro da Gaudí, per isolare la navata centrale dal rumore dalla strada e permettere la circolazione da un edificio all’altro senza la necessità di attraversare la navata principale.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati