Vacanze a Polignano a Mare: dove dormire e cosa visitare

Tutti i consigli per passare una bellissima vacanza nella località pugliese di Polignano a Mare

Fonte: Google

Il turismo, oltre all’agricoltura e alla pesca, è una parte essenziale dell’economia di Polignano a mare, conosciuta anche come “La perla dell’Adriatico”. Il caratteristico comune della provincia di Bari che si affaccia sul mare Adriatico, grazie al clima tipicamente mediterraneo e all’incantevole panorama, attira numerosi turisti italiani e stranieri.

Il centro storico di Polignano a mare racchiude la storia di questo incantevole comune con resti della dominazione romana. Ed è proprio situato nel cuore di Polignano a mare il ponte della via Traiana, ancora percorribile, antica strada romana, costruita fra il 108 e il 110 d. C. per volontà dell’imperatore Traiano. Il ponte attraversa la profonda insenatura di Lama Monachile.

Trascorrere la vacanze a Polignano a Mare

Scegliere di trascorrere le vacanze a Polignano a mare, significa scoprire e conoscere meglio tutte le bellezze naturalistiche di questa incantevole cittadina della Puglia. Gli amanti della tintarella potranno crogiolarsi al sole sulle spiagge che popolano il comune di Polignano. Tra le più note vale la pena ricordare Grottone, Lama Monachile, Ponte dei Lapilli, Porto Cavallo, San Vito, San Giovanni, Cala Fetente, Port’Alga, Porto Vivo e Torre Incina.

Per coloro che amano le gite in barca, il mare cristallino che circonda la costa di Polignano attirerà sicuramente la loro attenzione. La gita in barca sarà un’ottima occasione per ammirare le splendide grotte naturalistiche che conferiscono quella caratteristica inconfondibile al paesaggio. Considerate tra le più belle d’Italia, rappresentano uno spettacolo imperdibile, da visitare almeno una volta nella vita.

Chi ama la vita notturna potrà trascorrere ore piacevoli nei pub della città. Polignano offre ai turisti anche numerose e importanti manifestazioni, eventi e sagre Tra le più celebri c’è la Festa patronale di San Vito che si tiene il 14 – 15 e 16 giugno.

Il borgo antico

Il borgo antico piccolo e suggestivo di Polignano, da sempre attira la curiosità dei turisti. Per accedervi bisogna passare dallo storico Arco Marchesale, conosciuto anche come Porta Grande che si snoda verso piazza Vittorio Emanuele, nota anche come piazza dell’Orologio.

Qui è possibile ammirare la casa dell’orologio che un tempo ospitava la sede dell’università. La particolarità di questo orologio è che ancora oggi viene caricato a mano dalla proprietaria della casa. Adiacente a questa struttura, c’è l’antica via Giudea, in passato considerata ghetto degli ebrei.

Nella stessa piazza sono ubicati il Palazzo del Governatore e l’ex cattedrale (fino al 1818), chiesa Matrice, intitolata a Santa Maria Assunta, dove sono custodite alcune sculture attribuibili a Stefano da Putignano, e tele del Vivarini. Su piazza Vittorio Emanuele confluiscono inoltre tante piccole stradine lastricate che portano a splendide terrazze con una meravigliosa vista a strapiombo sul mare Adriatico.

Dove alloggiare

Chi sceglie Polignano a mare come meta di vacanze o anche anche solo come luogo dove trascorrere un weekend romantico, non avrà che l’imbarazzo della scelta sulle strutture dove poter dormire. In questo incantevole comune della provincia di Bari è possibile alloggiare scegliendo tra una vasta gamma di hotel, bred & breakfast, masserie e villaggi.

Tutto ciò è fattibile anche se si dispone di un budget limitato. La cittadina offre varie tipologie di hotel: partendo da quattro stelle e hotel di lusso si arriva fino a quelli economici. Vi sono strutture con piscina, con spa, con animali ammessi, con colazione gratuita, b&b e villaggi sul mare dotati di tutti i confort e con attrezzature sportive per chi è patito del fitness.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti