10 trucchi per migliorare la memoria e ricordare tutto

La memoria è fondamentale per portare a termine i propri obbiettivi quotidiani e a medio-lungo termine: ecco alcuni trucchi per renderla efficiente

Fonte: Pixabay

Che la memoria sia fondamentale base di gran parte di ciò che apprendiamo è un punto di partenza acquisito e risaputo, ma il come utilizzarla e renderla efficiente per ottenere maggiori risultati nella vita quotidiana è un processo spesso trascurato e solo in parte noto alle persone.

Tutto quello che facciamo presuppone l’esistenza di uno schema presistente sedimentato nella nostra mente, ossia ciò che ci permette di agire e comprendere meglio gli stimoli esterni. La memoria è un castello costituito da diversi mattoncini che possono essere rimossi e riutilizzati quando necessario. Vediamo come questo è possibile.

Sostegni visivi e consigli generali

Innanzitutto vicino a ciò che trascrivi è molto utile comporre disegnini che ti possano permettere di fissare maggiormente ciò che ti serve: fondamentale è che le immagini siano correlate in maniera da scatenare processi affini nella nostra mente. Importante può essere anche scollegarsi da qualsiasi mezzo si interponga tra noi e l’apprendimento necessario che deve andare a “rimpinguare” la nostra tanto amata memoria: niente cellulari, tablet e televisioni quindi.

Sottolineare può rivelarsi un metodo soddisfacente, così come ripetere le informazioni, possibilmente ordinandole secondo una successione rigida in maniera tale che sia più facile per noi ricordarle. Se possibile le idee vanno collegate fra di loro: si tratta di una modalità che semplifica il lavoro alla nostra memoria grazie all’avvicinamento con concetti familiari, come per esempio nomi di parenti o numeri significativi.

Facilitare i concetti e allenamento costante

Se dovete tenere a mente concetti particolarmente tecnici e complessi è particolarmente consigliato facilitare le nozioni permettendo quindi al nostro cervello di recepire una quantità elevata di informazioni ma con un codice nettamente più accessibile. In tal senso appare utile come consiglio successivo quello di usare acronimi (un esempio può essere G21 per riferirsi all’impegno della palestra alle ore 21).

Consultare diverse fonti può aiutare con successo a memorizzare con minore difficoltà ciò che serve, che sia una ricerca universitaria o qualcosa legata al proprio lavoro abituale: insomma, più stimoli riceviamo più possibilità abbiamo di conseguire ciò che vogliamo. Inoltre, dire agli altri ciò che si legge (su un giornale, libro, computer o rivista che sia) è fondamentale per rafforzare l’apprendimento dei dettagli. Infine, ultimo ma non meno importante trucco è quello di ripetere il processo diverse volte perché, si sa, l’allenamento è la base di partenza per raggiungere qualsiasi obbiettivo.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook

vedi tutti