Lifestyle

Ariete, Sagittario e Leone, l'oroscopo del triangolo del fuoco

Passionali, ingenui e ambiziosi: ecco i pregi e i diffetti dei tre segni zodiacali di fuoco del nostro oroscopo

Fonte: google

L’oroscopo è l’interpretazione degli astri nel momento in cui si verifica un evento. Tutto ciò nasce dalla costruzione di una mappa che ci mostra la  posizione dei pianeti e delle stelle al momento dell’avvenimento, la sua lettura ha lo scopo di poter predire il futuro.

L’oroscopo dei paesi occidentali assegna a ciascun mese un segno zodiacale, e suddivide i dodici segni in quattro gruppi: i simboli zodiacali vengono così ripartiti in segni d’acqua, aria, terra e fuoco. Per tutti gli amanti dell’ astrologia andiamo allora alla scoperta dei segni di fuoco, definiti i più creativi e passionali dello Zodiaco.

Quali sono i segni di fuoco

I segni di fuoco sono tre: Ariete, a cui appartengono in nati dal 21 marzo al 19 aprile, Leone, che è il segno dei nati dal 23 luglio al 22 agosto e Sagittario, che comprende le persone nate dal 22 novembre al 21 dicembre. Questi tre segni sono anche indicati in astrologia come ‘trigono del fuoco‘. Vivaci, passionali, energici e molto creativi, sono la giusta contrapposizione e il complemento ideale dei segni d’aria, con cui potrebbero andare d’amore e d’accordo anche in coppia, dato il perfetto equilibrio tra le loro caratteristiche.

Pregi e difetti dell’Ariete

Tra i segni di fuoco, l’Ariete è sicuramente quello caratterizzato da un maggior concentrato di energia. Passionale, forte, sempre in movimento, odia la monotonia ed è sempre alla ricerca di nuovi stimoli. Coraggioso e impulsivo, fa della temerarietà il suo stile di vita, che lo porta a prendere decisioni improvvise anche nel lavoro e nella vita privata, un vero combattente insomma, non a caso dominato da Marte, pianeta guerriero.

Molto grintoso, ama i colori e i profumi, e sa essere un partner molto fedele. Tra i suoi difetti, l’irrequietezza, una certa irascibilità e una tendenza alla testardaggine e all’ostinazione che lo fa essere convinto di avere sempre ragione. L’Ariete è il primo segno dello Zodiaco e comprende tutti i nati dal 21 marzo al 19 aprile, la sua pietra portafortuna è il corallo rosso, il diamante e l’ametista e il suo minerale è il ferro.

Pregi e difetti  del Leone

Appartengono al segno del Leone i nati dal 23 luglio al 22 agosto. Le pietre a cui questo segno viene associato sono l’ambra, il diaspro giallo e il diamante, mentre il metallo è l’oro. Protettivo e animato da un forte spirito di compassione, il Leone è un segno caratterizzato da una spiccata attitudine al comando, che lo porta a desiderare di essere sempre il primo.

Concreto e ambizioso nel lavoro, passionale e leggermente dominatore in amore, stabile negli affetti, ha però il difetto di essere eccessivamente egocentrico e narcisista, senza contare che il suo desiderio di primeggiare può degenerare e trasformarsi da semplice caratteristica in un’ambizione smodata. Orgoglioso ai limiti dell’eccesso, è meglio che svolga lavori in cui non sia alle dipendenze di qualcuno, perché poco collaborativo e decisamente prevaricatore.

Pregi e difetti del Sagittario

Sono nate sotto il segno del Sagittario tutte le persone nate dal 22 novembre al 21 dicembre: la pietra portafortuna del segno è il turchese mentre il minerale a cui viene associato è lo stagno. I Sagittario sono grandi amanti dei viaggi e della natura, vanno alla continua scoperta di nuove culture; dinamici e fedeli in amore, amano la famiglia e i bambini e prediligono la buona tavola.

Il loro difetto principale è dato da un’ingenuità a volte eccessiva, alla tendenza al comando in casa e al fare troppe cose contemporaneamente, attività che spesso li porta a non prendersi cura del proprio corpo. Sebbene molto ottimisti e vitali, i Sagittario per un nonnulla possono cadere in preda allo sconforto.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati