Viaggi

Come arrivare e dove soggiornare al meglio al Lago di Braies

Tutti i consigli per raggiungere e soggiornare nei pressi del Lago di Braies, nel cuore delle Dolomiti

Fonte: Google

Uno smeraldo incastonato nelle Dolomiti; uno specchio di acqua cristallina sospeso a quasi 1500 metri di altitudine capace di offrire viste uniche ed esperienze memorabili per grandi e piccini. Tutto questo e molto altro ancora è il lago di Braies, un piccolo bacino di origine franosa situato nella omonima valle (a lato della più famosa val Pusteria), meta irrinunciabile per tutti coloro i quali vogliono trascorrere piacevoli giornate immersi nella natura selvaggia, dedicandosi ad escursioni, giri in barca, sport alpini o semplice riposo.

Nonostante la sua remota posizione nel cuore delle Dolomiti, a quasi cento chilometri da Bolzano, negli ultimi anni il lago è divenuto oggetto di un crescente afflusso turistico, grazie anche alla fama donatagli da serie televisive come “Un passo dal cielo”, ambientata lungo le sue rive e nei luoghi vicini. La numerosità delle strutture ricettive, pronte a fornire ogni servizio e confort, i percorsi turistici e gli impianti sciistici, il fascino dei boschi e delle vette dolomitiche che lo cingono su tre lati, prima tra tutte per maestosità l’imponente Croda Del Becco.

Come arrivare al Lago di Braies

Nonostante la natura impervia dei luoghi che lo circondano, il lago di Braies è facilmente raggiungibile. Se si vuol viaggiare con i mezzi pubblici sarà necessario raggiungere almeno il vicino paese di Villabassa (circa 12 km) da dove sarà possibile muoversi in treno o autobus verso la nostra destinazione.

Se invece si opta per un mezzo proprio, basterà percorrere la SS 49 in direzione Brunico, immettendosi prima di Villabassa nello svincolo di Braies. Per chi viaggia in aereo, infine, gli aeroporti di Bolzano, Verona o Venezia, rappresentano degli scali ben serviti e non molto distanti: sarà sufficiente noleggiare un’auto per raggiungere in un paio d’ore questa perla delle Dolomiti.

I camping

Gli amanti delle escursioni in camper potranno scegliere, in un raggio di pochi chilometri, tra numerosi camping ottimamente attrezzati e dotati di ogni confort (docce, WC, ristoranti, bar, negozi, ecc. ecc.). Un’ottima soluzione per chi ama spostarsi più volte e fare diverse tappe in luoghi imperdibili come il lago di Braies.

Gli Hotel

Se si desidera, invece, una vacanza di tutto relax, godendo della tradizionale ospitalità degli albergatori di questa zona, gli hotel di Braies e dei paesi vicini, rappresentano i luoghi ideali per un soggiorno all’insegna del riposo e della buona cucina. I prezzi oscillano notevolmente tra l’alta e la bassa stagione, ma non mancano le offerte last minute soprattutto per le piccole famiglie.

Gli appartamenti

Gli appartamenti, infine, rappresentano il giusto compromesso per chi voglia usufruire di una comoda sistemazione, ma in assoluta indipendenza, magari risparmiando un po’. Questa soluzione è scelta spesso dalle famiglie o dai gruppi di amici, in modo da dividere la spesa.

Il lago in inverno

La natura dei luoghi garantisce vacanze da sogno in qualsiasi stagione. L’inverno, tuttavia, rappresenta il periodo più bello e paesaggisticamente più affascinante per visitare questo stupendo lago altoatesino: la superficie del bacino spesso ghiacciata, la calda atmosfera dei masi di montagna, le vette dolomitiche innevate, la possibilità di dedicarsi allo sci, allo slittino, alle ciaspolate e a numerosi altri sport invernali, saranno i presupposti per una vacanza indimenticabile.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati