Lifestyle

Come usare il limone per pulire e sgrassare le superfici

Ecco alcuni consigli su come usare il limone per pulire e sgrassare diversi oggetti o superfici domestiche

Fonte: flickr

Usare i limoni per pulire può sembrare poco efficace, ma grazie alla sua naturale acidità il limone riesce a dissolvere diversi tipi di macchie e può anche repellere gli insetti. Ovviamente nel fare tutto ciò i limoni rilasciano anche un gradevole profumo che non risulta mai fastidioso. Gli utilizzi sono vari, come per esempio sulla pelle del volto della faccia, delle mani e dei piedi per fare un leggero scrub, o rimuovere gli odori da pattumiere e frigoriferi. Ma dove eccelle il limone è nella pulizia della casa.

Le teiere di metallo hanno il fastidioso problema delle placche di calcare che si formano dopo aver bollito l’acqua di rubinetto. Per rimuovere le dure placche tagliate delle sottili fette dalla buccia del limone e bollite con acqua nella teiera o pentola. Una volta portata a ebollizione lasciare riposare a fiamma spenta per un’ora e lavare con acqua per avere un metallo splendente. Se il contenitore della macchina del caffè inizia a puzzare di vecchio provate a metterci dentro delle bucce di limone, sale e ghiaccio. Agitate per bene fino a quando tutte le macchie di caffè spariscono e sciacquate con acqua.

La lavatrice spesso ha un odore non piacevole, che può rimanere sui piatti e le posate. Per ovviare al problema basta far fare un ciclo di lavaggio e aggiungere ai piatti delle bucce di limone tagliate non troppo fini per non intasare la lavatrice. Usare il limone per sgrassare il tagliere è un trucco utile anche e soprattutto per i taglieri di legno, che ritengono odori e liquidi. Dopo aver lavato il tagliere con acqua e sapone, procedere a strofinarci sopra la parte gialla delle bucce per avere un tagliere sempre pulito e profumato.

Se avete un microonde sporco è consigliato l’uso del limone per pulire e sgrassare le pareti incrostate. Basta mettere delle bucce di limone in un contenitore di vetro riempito d’acqua, metterlo nel microonde e azionarlo per 5 minuti o comunque fino all’ebollizione dell’acqua. Una volta pulito il tutto con un panno le macchie saranno sparite. Infine, se avete dei coltelli o utensili usurati e opachi si può mettere del sale sull’oggetto e strofinare con una buccia per levigare e lucidare il metallo. Una volta risciacquato il metallo tornerà ad essere lucido.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati