Imperdibili

Gelato fatto in casa: la top 10 delle ricette fai da te

Il gelato fatto in casa è una prelibatezza sana e adatta alla stagione estiva. Ecco quali sono i migliori 10 gusti da preparare in modalità fai da te

Fonte: flickr

Il gelato fatto in casa è un alimento entrato prepotentemente nelle abitudini di molti italiani. Un po’ per la crisi un po’ per un’attenzione sempre crescente agli alimenti, sempre più persone decidono di farsi direttamente il gelato. Vi proponiamo dieci ricette facili da realizzare, anche senza gelatiera, in modo da risparmiare soldi e sapere cosa state mangiando. Avrete un prodotto freschissimo, genuino e perfetto per sconfiggere il caldo, quasi a costo zero!

Durante l’estate la frutta esplode in un tripudio di colori, motivo per il quale molti scelgono un gelato al gusto di fragola, banana, limone o qualche sapore più esotico, come la papaya. La frutta è senza dubbio più dietetica delle creme, motivo per cui il gelato alle more o alla mela è meno calorico di quello a base di latte e uova. Per rimanere leggeri meglio scegliere sicuramente i primi o anche la vaniglia, una spezia molto amata, il cui baccello va scaldato insieme a del latte a cui viene successivamente aggiunto lo zucchero. Una volta ottenuto il composto lo si mette nella gelatiera.

Se scegliete un gusto alla frutta, vi consigliamo l’ananas o il melone, gusti freschi e perfetti per l’estate, che vanno spolpati e frullati insieme allo zucchero, prima di aggiungere un po’ di panna per addensare il tutto. Il gelato va infine posto nella gelatiera per una mezz’ora o quaranta minuti circa. Se usate il limone non avrete bisogno di panna, ma sarà necessario aumentare notevolmente la quantità di zucchero. Ci sono poi le immancabili fragole, che vanno anch’esse frullate prima di essere addizionate a panna e tuorli d’uova. Una scorza di limone darà un’ulteriore nota di gusto.

Tra le migliori ricette di gelato fatto in casa ci sono sicuramente le creme. Il cioccolato è amato da tutti e per realizzarlo è sufficiente sciogliere la tavoletta a bagnomaria prima di aggiungere la panna e lo zucchero, insieme a un tuorlo sbattuto. Discorso simile per il fiordilatte, anche se in questo caso bisogna aggiungere la panna allo zucchero precedentemente messo sul fuoco, prima di porre il composto in una gelatiera. Se, invece, optate per il gusto alla nocciola dovrete tritare il frutto prima di unirlo a qualche tuorlo sbattuto con lo zucchero e la panna, magari aggiungendo anche gli albumi montati a neve.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati