Lifestyle

Le Principesse dei film Disney sono pericolose per le ragazzine?

Le principesse Disney sono pericolose. Ecco quanto emerge da uno studio dell'Università di Birmingham, secondo cui le eroine influenzerebbero i bambini irreparabilmente

Fonte: www.pixabay.com

Le principesse Disney sono pericolose per la mente delle ragazzine poiché perpetuano stereotipi sul ruolo della donna. Questo è quanto emerge da un recente studio pubblicato dall’Università di Birmingham. Per l’esperimento sono stati osservati i comportamenti di 198 bambini in età prescolare, soffermandosi sul loro coinvolgimento nella cosiddetta cultura della principessa Disney, vale a dire quanti i film di questa casa cinematografica guardassero, i giochi utilizzati, ecc. I ricercatori hanno intervistato anche genitori e maestri durante un anno intero.

Alla fine, lo studio ha rivelato che il 96% delle bambine e l’87% dei bambini interagivano almeno in un modo seguendo i media Disney nei 12 mesi presi in considerazione. Le principesse Disney sono perciò pericolose per entrambi i sessi, egualmente propensi a mostrare comportamenti femminili in maniera setereotipata. Ad ogni modo, questo stesso atteggiamento si è manifestato in maniera diversa tra maschi e femmine. Per quanto riguarda i bambini che guardavano ore e ore di caroni animati, tendevano a sfoggiare più autostima e gentilezza. Nel caso delle bambine, invece, l’effetto era opposto: dimostravano una bassa considerazione della propria immagine e una bassa autostima.

Sarah Coyne, la promotrice della ricerca, ha affermato che le ragazzine che aderiscono più facilmente agli stereotipi femminili sentono che non potranno portare a termine determinate azioni, come ad esempio studiare matematica e scienze, sporcarsi, provare e sperimentare le cose. Non è però la prima volta che gli scienziati scoprono che le principesse Disney possono essere pericolose per la mente dei più piccoli. Ad ogni modo, c’è ancora speranza per i genitori femministi che amano le favole. Infatti, lo stesso studio raccomanda ai genitori di parlare con i propri figli mentre si guardano i cartoni Disney per cercare di limitare l’eventuale impatto negativo.

La Dottoressa Coyne ha suggerito di parlare in maniera critica delle principesse in questione per riuscire ad avere un effetto significativo sul comportamento dei bambini. Anche Jerramy Fine, femminista e autrice del libro In Defence of the Princess, ha scritto qualche consiglio ai genitori. In particolare, bisogna sottolineare quanto le principesse Disney non temono di dir la loro, incoraggiando le bambine a parlare in classe, sottolineando che nella vita reale non hanno sempre una vita felice.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati