Imperdibili

Per esser in forma il pisolino è necessario, lo dice la scienza

Fare un pisolino anche di soli pochi minuti è molto utile per la nostra salute e la conferma ci viene data soprattutto da alcuni studi scientifici

Il pisolino rappresenta un vero e proprio toccasana per ognuno di noi e le conferme oggi ci giungono anche da parte della scienza. Troppe persone si lamentano del fatto di non riuscire a dormire a sufficienza la notte e di non avere, di conseguenza, le forze necessarie per affrontare la loro giornata spesso ricca di impegni. Sono stati affrontati specifici studi su questo tema e una delle più importanti specialiste dell’università di Adelaide, Fiona Kerr, è giunta alla conclusione che fare un pisolino durante le ore pomeridiane è in grado di fornire grandi benefici al nostro corpo, a patto che si seguano alcune precise indicazioni.

Secondo la ricercatrice, dormire il pomeriggio consente di potenziare la memoria in modo sorprendente, al punto che sarà facile ricordare facilmente eventi del passato e allo stesso tempo acquisire nuove informazioni in tempi rapidi. Anche l’umore ne può trarre un grande vantaggio e le nostre giornate in questo modo assumeranno nuovi colori, risultando meno pesanti e impegnative. Affinché il pisolino possa esserci di aiuto, però, occorre seguire alcune regole essenziali e Fiona Kerr è stata molto chiara in proposito: mai dormire più di 30 minuti, altrimenti otterremo l’effetto contrario e non ne trarremo più giovamento.

Naturalmente c’è una spiegazione a tutto questo ed è molto semplice, in quanto la scienza ci suggerisce che dormire oltre i 60 minuti induce il nostro cervello a pensare che si stia preparando per un ciclo lungo di sonno, come quello della notte ad esempio, e al momento del risveglio non sarà attivo e sveglio come dovrebbe. Allora come dovremmo comportarci esattamente per evitare di svegliarci ancora più stanchi? Il consiglio è di cercare un luogo tranquillo e quanto più possibile al buio e, se proprio non riusciamo ad addormentarci, per sentirci più in forma sarà sufficiente respirare profondamente per almeno 20 minuti così da rilassarci.

Anche altri ricercatori universitari californiani e dell’università di Uppsala hanno confermato le teorie di Fiona Kerr e i loro studi si sono spinti anche oltre. È stato scoperto, infatti, che non dormire a sufficienza provoca danni concreti al tessuto cerebrale e innalza il tasso di concentrazione di due molecole specifiche che ne prevengono la degenerazione. Un breve pisolino pomeridiano, quindi, è un’abitudine importante che deve essere adottata a tutela della salute e del benessere del nostro cervello.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati