Lifestyle

Più si è pettegoli, più si rimorchia: lo dice la scienza

Secondo la scienza, i pettegoli rimorchiano di più: nonostante a molti possa sembrare qualcosa di strano e bizzarro, alcuni studi hanno dimostrato questo fenomeno

Fonte: pixabay.com

I pettegoli rimorchiano di più. Seppur possa sembrare una frase bizzarra o quanto meno falsa, la scienza dice il contrario. Infatti, sembra che coloro i quali amano parlare del più e del meno con altre persone abbiano un maggiore fascino nei confronti del sesso opposto. Dall’Università di Boston arriva questa notizia che da qualche giorno fa parlare persone di tutto il mondo. Nonostante le persone pettegole risultino, nella maggior parte dei casi, poco simpatiche e sgradite, sono proprio loro ad avere un fascino maggiore.

Discorso che vale soprattutto per le donne, ovvero coloro le quali non riescono a trattenersi di fronte alla possibilità di un commento malizioso nei confronti di altre persone. Sono proprio le donne pettegole ad avere grande successo. I pettegoli rimorchiano di più secondo lo studio proveniente da Boston in quanto utilizzano proprio questa arma per screditare agli occhi delle persone dell’altro sesso dei possibili rivali. Questo studio ha dimostrato come gli effetti dei pettegolezzi siano maggiori sull’uomo che tende a concentrare le sue attenzioni sulle donne che spettegolano. Motivo per cui, sembra che l’uomo preferisca le donne pettegole a quelle che si fanno i fatti loro.

Lo studio che ha permesso di verificare che i pettegoli rimorchiano di più è stato effettuato sia su uomini che su donne. Un centinaio di persone sono state valutate nei loro atteggiamenti sociali di fronte ad un pettegolezzo. A questi soggetti è stato chiesto di dare un voto per il fascino ad ogni persona rappresentata all’interno delle foto che gli venivano presentate. Le fotografie presentate a maschi e femmine non erano solo di persone del sesso opposto. Mentre gli uomini che sono stati scelti per condurre questo studio hanno dato dei risultati abbastanza omogenei, le donne hanno dimostrato delle nette variazioni.

Tra il dodicesimo ed il ventunesimo giorno di ciclo, i giudizi nei confronti di altre donne sono stati molto più severi e critici rispetto a quelli effettuati negli altri giorni. Dunque potrebbe trattarsi di un’autentico spirito di competizione. A questo punto appare evidente come non si possa solo parlare di antipatia a pelle o di semplice gelosia. Alla base dei pettegolezzi e dei giudizi particolarmente maliziosi emessi dalle donne sembra esserci anche fattori ormonali. Nel periodo di maggiore fertilità le donne non hanno molta simpatia per le altre persone dello stesso sesso.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati