Imperdibili

Pronomi relativi francesi: che differenza c'è tra qui e que in francese

Che differenza c'è tra qui e que? Anche se in francese i due pronomi relativi hanno lo stesso significato, sono utilizzati in modo diverso: vediamo come

Fonte: flickr

Che differenza c’è tra qui e que in francese? La grammatica francese è un po’ più complessa di quella italiana. A volte può capitare che due parole possano avere lo stesso significato, ma a seconda dell’uso vengano utilizzate in forme diverse. E’ il caso di qui e que. Entrambi sono pronomi relativi francesi e significano che/il quale. Quando usare l’uno e quando l’altro? Per capire la funzionalità corretta dei due pronomi relativi è necessario fare l’analisi logica di una proposizione. La proposizione è una frase che nella forma più semplice si compone di due elementi: verbo e soggetto.

Con l’analisi logica le parole di una proposizione vengono studiate in relazione al rapporto di pensiero che le lega tra loro, ciò significa dividere la proposizione in parti, indicando per ognuna di queste parti: il soggetto, il predicato, l’attributo, il complemento ecc. Perché è importante fare l’analisi logica di una proposizione? Perché soltanto in questo modo si è in grado di capire la differenza che c’è tra qui e que in francese. Infatti il pronome relativo “qui” viene impiegato all’interno di una frase, quando svolge la funzione di pronome relativo soggetto, mentre “que” quando è pronome relativo complemento oggetto.

Si chiamano pronomi relativi quei pronomi che, mentre fanno le veci del nome, servono nello stesso tempo a congiungere due proposizioni. Qui e que, possono sostituire indifferentemente nomi di persona o di cosa, maschili o femminili, singolari o plurali e possono avere funzione di soggetto o di complemento oggetto. Vediamo qualche esempio. “Guardo un giornale che mi interessa”, in francese la frase si traduce: “Je regarde un journal qui m’intéresse”. In questo caso “che” svolge la funzione di pronome relativo soggetto, quindi viene usata la preposizione “qui” in francese.

Analizziamo un altro esempio. “Qui i giornali che ho letto”. In francese la frase viene così tradotta: “Voilà les journaux que j’ai lus”. Al contrario della proposizione precedente, “che” ha funzione di pronome complemento oggetto, quindi viene tradotto con “que”. Un’altra differenza che c’è tra qui e que in francese è che mentre “qui” rimane invariato, “que” si apostrofa davanti a vocale. “Si tratta di un giornale che si trova ovunque”, avremo: “C’est un magazine qu’on trouve partout”. Il francese è una lingua molto affascinante, ma la grammatica è molto complessa. Per poter migliorare la scrittura ci sono siti e risorse online, dove attingere nozioni grammaticali e perfezionare il proprio francese scritto e parlato.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati