Sport

Quanto guadagna il ciclista che vince il Tour de France 2016 ?

Ecco il montepremi previsto per il vincitore del Tour de France 2016. Assegnati premi anche alle singole squadre

Fonte: flickr

Il 2 luglio inizierà la 103esima edizione del Tour de France. La storica competizione di ciclismo, tra le più importanti al mondo, con 3.519 km complessivi da percorrere, anche quest’anno metterà a dura prova gli atleti che vi parteciperanno. Sarà composto da nove frazioni di pianura, una di collina, altre nove di montagna, di cui quattro prevedono l’arrivo in salita, due crono gare individuali e soltanto due giorni concessi per il riposo. Insomma, gli sforzi per aggiudicarsi la vittoria finale sicuramente non mancheranno, ma qual è il montepremi che spetta al vincitore?

Ovviamente non sarà un incasso pari a quello di calciatore di un top club, in certi casi esagerato, però l’atleta che indosserà la prestigiosa maglia gialla al termine della corsa otterrà un conguaglio economico non indifferente. Le somme del montepremi previsto per il Tour de France 2016 non sono ancora state rivelate ufficialmente, comunque, stando alle somme dell’anno passato, il totale dei premi distribuito sarà pari a circa due milioni di euro.
Il vincitore della Grande Boucle porterà a casa un premio di 450.000 mila euro, a cui vanno sommate tutte le possibilità di sponsor che si offriranno conseguentemente alla vittoria della gara. Comunque, anche il secondo ed il terzo classificato non avranno di che lamentarsi con premi rispettivamente pari a 200.000 e 100.000 euro.

Il lungo elenco di premi messo a disposizione dagli organizzatori della competizione di ciclismo francese prosegue con 70.000 al quarto e 50.000 euro al quinto classificato, fino ai 3.800 euro che porterà a casa chi arriverà in decima posizione. Inoltre, se già portare a termine il tour può dare non poche soddisfazioni a livello personale, tutti coloro che riusciranno a concluderlo avranno diritto ad un premio minimo di 400 euro. Ma non solo gli atleti avranno diritto a dei premi, anche le squadre otterranno un ritorno economico: 50.000 euro alla prima, 30.000 euro alla seconda e 20.000 euro alla terza classificata.

Infine, come per il Giro d’Italia, sono anche previsti premi per ogni tappa di importo pari a 8.000 euro, che l’atleta vincitore non incasserà direttamente ma dovrà condividere con il proprio team. Si assegneranno, inoltre, alcuni premi speciali come il corridore super combattivo che viene assegnato a fine gara all’atleta che è rimasto più tempo in fuga o protagonista delle tappe più entusiasmanti della competizione francese.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati