Lifestyle

Trucchi scientifici per studiare meglio: il colore rosso aiuta

Uno dei trucchi per studiare con profitto prevede di dipingere di rosso e giallo le pareti degli ambienti. I colori vivaci stimolano l'attenzione

Fonte: Pixabay

Esistono diversi trucchi per studiare con maggior profitto e alcuni di questi hanno direttamente a che fare con la scelta dei colori degli ambienti circostanti. Quali sono quindi le tonalità che favoriscono l’attività cerebrale e la concentrazione? Da un recente studio della Curtin University, in Australia, è emerso che i ragazzi preferiscono essere circondati dai colori pallidi ma i ricercatori hanno provato che in realtà riescono a concentrarsi meglio in stanze dipinte di rosso e giallo piuttosto che in quelle verniciate con tonalità pastello.

Gli studenti preferiscono studiare in ambienti dalle tinte pallide perché le trovano più rilassanti e due terzi degli intervistati ha sostenuto che il rosso non sia un colore adatto per un ambiente di studio, in quanto associato a sensazioni di disagio, fastidio, depressione e pericolo. Gli scienziati hanno però dimostrato che è vero l’esatto contrario. Ai fini della ricerca, è stato chiesto ai ragazzi di sottoporsi ad un test di ammissione all’università con domande a scelta multipla. I partecipanti sono stati quindi divisi in stanze dipinte con sei diverse combinazioni di colori: tonalità tenui, blu, giallo e rosso.

I punteggi sono risultati significativamente più alti nelle sale dipinte di rosso e giallo. Secondo i ricercatori australiani, quindi, le camere dai colori vivaci sono in grado di aumentare i livelli di concentrazione e di stimolare l’attività neuronale. L’autrice principale dello studio, Aseel Al-Ayash, ha affermato che i colori luminosi possono diventare un valido supporto per l’apprendimento in quanto hanno ricadute positive sulle condizioni psicologiche e fisiologiche delle persone. Dipingere le camere dei figli di rosso e giallo può quindi essere visto come un astuto trucco per farli studiare.

Già in passato alcune ricerche avevano indicato i colori rosso e giallo come più stimolanti rispetto al verde e al blu: le pulsazioni aumentano in presenza dei toni caldi mentre diminuiscono con i colori freddi. Ora i ricercatori della Curtin University si spingono oltre e sostengono che gli schemi di colori appropriati per gli ambienti dedicati all’apprendimento non devono essere calmanti o rilassanti, bensì aiutare gli studenti ad essere più attenti ed attivi. In vista della preparazione di un esame importante, un trucco per studiare ed avere successo prevede, quindi, di dipingere le pareti di colore giallo e rosso.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati