Imperdibili

Banana secca : proprietà e valori nutrizionali

La banana secca si ottiene tramite un processo di disidratazione e ha valori nutrizionali e proprietà particolari

Fonte: flickr

La banana secca è un alimento molto gustoso e facile da preparare. Il sapore di questo frutto esotico è uno dei più dolci e buoni in assoluto e si conserva durante il processo di disidratazione, conferendogli un gusto ancora più concentrato e colorito rispetto a quello che si ottiene dal frutto fresco. Le ricette che si possono mettere in pratica sono veramente molte e sono una più deliziosa dell’altra. Le banane possono essere disidratate in forno per la realizzazione delle chips, che hanno l’aspetto di vere e proprie patatine, ma hanno la caratteristica di essere più leggere e di non essere fritte. Le chips possono essere un modo per convincere i bambini a mangiare la frutta.

Il metodo vero e proprio per essiccare le banane consiste nel metterle in una griglia di metallo e metterle sul fuoco finché non si essiccano a dovere. Questa pietanza è composta principalmente da carboidrati e da una piccola parte di proteine e grassi. Questi valori nutrizionali rendono le banane secche molto adatte alla preparazione di alimenti altamente energetici e infatti possono essere integrate molto bene nella realizzazione di barrette croccanti. Gli zuccheri sono l’elemento principale anche delle banane fresche ma il loro valore varia notevolmente con il processo di essicamento.

Il metodo più facile per ottenere la disidratazione consiste nell’esporre il frutto alla luce solare. In questo modo il processo avviene in maniera abbastanza lenta da mantenere intatte tutte le proprietà. La banana secca ha la caratteristica di avere un numero di calorie maggiori rispetto a quelle fresche, in quanto durante il processo di disidratazione gli zuccheri complessi si compattano tra di loro, fornendo un maggiore carico energetico. Quindi 100 g di banane essiccate hanno circa 270 calorie e rappresentano la quantità equivalente a metà pasto.

Le banane fresche hanno un quantitativo energetico molto ridotto e 100 g forniscono solo 65 calorie. Quelle essiccate, invece, possono essere utilizzate per diverse preparazioni e costituiscono comunque un pasto sano che non rinuncia al gusto. Si possono utilizzare le banane secche anche per realizzare farine e dolci e integrare questo sapore così unico all’interno di ogni tipo di piatto e pietanza. Queste, inoltre, hanno la caratteristica di essere ricche di potassio, fosforo, calcio, vitamine A, B, C e altri nutrienti fondamentali per il corretto funzionamento dell’organismo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati