Viaggi

Bruxelles, in Belgio: informazioni per il vostro viaggio

Alcune informazioni su Bruxelles, affascinante capitale del Belgio e fulcro politico dell'Unione Europea: storia, turismo, clima e curiosità

Fonte: pixabay

Bruxelles è la capitale del Belgio e il suo nome deriva da Brucsella o Bruocsella, che significa letteralmente “casa nella palude”. Centro economico e finanziario molto attivo in Europa, è una delle capitali politiche dell’Ue ed è sede delle sue istituzioni più importanti, come la Commissione Europea, tanto da essere considerata la capitale di fatto dell’Unione Europea. Bruxelles ha il suo centro nel Pentagone.

Bruxelles è una città bilingue, nella quale per secoli si parlò l’olandese, ma dopo la dominazione dei francesi a partire dal 1830 il francese, inizialmente parlato solo dalla nobiltà e dall’alta borghesia, cominciò a farsi largo divenendo lingua popolare a tutti gli effetti, tanto che alla fine dell’Ottocento tutti abbandonarono definitivamente l’olandese.

Storia della città

I primi insediamenti della città risalgono al X secolo quando alcune chiese sorsero alle spalle della città. Bruxelles fu poi residenza dei duchi di Brabante e di Lorena: austriaci, francesi e spagnoli se ne contesero il predominio sul finire del 1400 quando il traffico dei tessuti a Bruxelles era fiorente. Venne poi bombardata da Luigi XIV, occupata da Napoleone, e visse qualche decennio di tranquillità agli inizi del ventesimo secolo, prima di subire l’invasione dei tedeschi dal 1914 al 1940.

Turismo

Tantissimi visitatori ogni anno si recano in visita a Bruxelles, e non solo quelli che lavorano nell’ambito dell’Unione Europea, ma anche le persone che amano in maniera particolare questa città, piccola ma dotata di tutti i confort e piena di monumenti civili, religiosi e militari, parchi, mostre e musei molto interessanti dal punto di vista culturale. E’ servita da ben due aeroporti, il Bruxelles – Zaventem e lo Charleroi-Bruxelles Sud e da diverse linee di trasporto urbano.

Il clima

Il clima a Bruxelles in inverno è freddo, con temperature che tendono a scendere procedendo verso l’interno, caratterizzato da piogge frequenti e scarsità di sole. L’estate è fresca, con piogge frequenti specie nel pomeriggio, mentre per quanto riguarda la primavera vi è presenza di nuvole, le piogge diminuiscono sensibilmente ma le temperature possono restare fredde fino ad aprile inoltrato. L’autunno, specie sulla costa, è molto spesso grigio e pieno di vento.

Posizione geografica

Bruxelles si trova a distanza pressoché equivalente dai Paesi Bassi e dalla Francia, dal Mare del Nord e dal Reno. Come Roma, Bruxelles sorge su sette colli: Warmoesberg, St. Michielsberg, St. Pietersberg, Koudenberg, Kruidtuin, Kunstberg e Zavel. Sorge in una valle ai piedi delle colline del Brabante, e dopo la suddivisione del Belgio in tre regioni (1993) oggi occupa tutto il territorio di Bruxelles Capitale, e ha una popolazione di circa un milione di abitanti.

Mappa

Quando ci si appresta a visitare Bruxelles è fondamentale avere a portata di mano una mappa dettagliata della città, in cui sono presenti non solo i vari monumenti, ma anche gli hotel, i mezzi pubblici che collegano i quartieri della città, gli ospedali e una stazione di polizia se eventualmente se ne presentasse il bisogno. La mappa di Bruxelles si può scaricare da internet, oppure si può acquistare nell’agenzia di viaggi a cui si fa riferimento o in un negozio di souvenir.

Curiosità sulla città

Nella città di Bruxelles vi sono tre fabbriche di maiolica, nate nel 1705, 1751 e 1802, che producono terrine a forma di animali o ortaggi. Alla fine del diciottesimo secolo era attiva una fabbrica di porcellana con una produzione simile a quella parigina. Bruxelles ha il primato della trina a fuselli, caratterizzata da un filato molto fine reso tale dalle condizioni climatiche particolari. Questa capitale è rinomata per i tessuti, con i quali vengono realizzate le famose tovaglie di Fiandra.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati