Tech

Il robot e il suo romanzo candidato a un premio letterario

Dopo quelli umanoidi arrivano i robot scrittori: ecco Al, l'androide che ha scritto un romanzo meta-narrativo candidato a un concorso nazionale giapponese

Fonte: flickr/ delgrosso

La tecnologia avanza a passi da gigante e Al, il robot scrittore giapponese, ne è una prova. L’androide è stato progettato da un team dell’università giapponese Future Hakodat, il quale ha pensato di conferire al loro Pinocchio tecnologico la capacità di scrivere romanzi. Se fino a poco tempo fa una cosa del genere era quasi impensabile, adesso è stata resa possibile grazie ad un programma che assembla frasi pre-installate nel robot.

Impostati, poi, i parametri per la redazione, la stesura a mano dello scritto viene eseguita direttamente dell’androide. E’ nato, così, il primo robot scrittore e il primo romanzo androidiano, il cui titolo, tradotto dal giapponese all’italiano, vuol dire Un giorno un computer scrive un romanzo. Il testo in sè non ha caratteristiche rilevanti nella trama, di carattere meta-narrativo.

Il fatto, però, che sia stato scritto da un robot umanoide ha fatto sì che venisse inserito automaticamente nel concorso letterario nazionale, riuscendo a superare il primo round. Chissà se un giorno un robot scrittore riuscirà a vincere il Premio Nobel per la letteratura!

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati