Tech

Posta elettronica certificata, perché conviene averne una

Cos'è la posta elettronica certificata e perché conviene averne una? Se avete bisogno di aprire una casella pec, con questa guida scoprirete quali sono le offerte più convenienti

Fonte: pixabay

La posta certificata, meglio conosciuta come PEC, è uno strumento molto utile che consente ai cittadini di inviare email alla pubblica amministrazione, e ad aziende e ditte individuali di inviare documenti importanti, come fatture ordini e molto altro. La posta certificata ha un valore legale pari a quello di una raccomandata con ricevuta di ritorno, e dal 30 giugno del 2013 è obbligatoria per tutte le imprese. Quali sono i vantaggi di avere una posta certificata? La pec dispone delle stesse funzionalità di una casella di posta elettronica normale, con la differenza che garantisce al mittente che il messaggio sia stato correttamente consegnato.

Inoltre, grazie ai protocolli di sicurezza, il contenuto del messaggio viene protetto, e non può essere quindi alterato. Infine l’ultimo vantaggio è costituito dalla sua facilità di utilizzo, in quanto è possibile inviare una pec da uno smartphone, da un PC o da un tablet. Purtroppo ad oggi, non esiste un servizio che permette di avere una posta elettronica certificata gratis. L’unico servizio che offriva una casella pec in maniera totalmente gratuita, era quello offerto dal Governo italiano, ma è stato chiuso nel 2014 in seguito ad un basso utilizzo.

Nonostante ciò, ci sono vari provider presenti sul web che offrono una casella di posta elettronica certificata ad un costo molto contenuto. La prima soluzione è sicuramente rappresentata da Aruba, che ha un costo di €5 più Iva all’anno. Aruba standard offre una casella da 1 GB e un limite di 50 MB per la dimensione dei messaggi inviati; in alternativa, l’azienda offre un pacchetto Pro a €25 l’anno più Iva e un pacchetto Premium a €40 l’anno più Iva. Un’altra valida alternativa è rappresentata da Poste Italiane che offre una casella PEC di 100 MB e 200 invii al giorno, al costo contenuto di €5,50 + iva all’anno.

Se avete esigenze diverse e intendete sottoscrivere un servizio più completo, vi consigliamo Legalmail, che mette a disposizione ben 8 GB di spazio, gli avvisi di notifica tramite sms e l’accesso da smartphone e tablet. Come si fa ad aprire un indirizzo di posta certificata? Il procedimento è veramente semplice; infatti, basterà inserire dei dati attraverso il sito web del provider che avete scelto. Una volta compilato il modulo di registrazione ,dovrete inserire il metodo di pagamento e di inviare un vostro documento d’identità valido . La vostra posta certificata sarà abilitata nel giro di qualche ora.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati