cPanel, che cos'è e come funziona

Come funziona cPanel? Con questa breve guida, vedremo insieme il funzionamento di uno degli strumenti più utilizzati per la gestione di siti internet e blog

Fonte: pixabay

Cos’è cPanel e come funziona: con questa guida vedremo il funzionamento di uno degli strumenti più utilizzati per gestire ed applicare modifiche al proprio sito web. Cominciamo con il dire che cPanel è un pannello di controllo grafico, che viene utilizzato per gestire hosting e siti web, e viene distribuito con licenza proprietaria. In poche parole, grazie a questo strumento, possiamo creare e gestire database, domini, FTP, file system, e molto altro ancora. Come funziona il cPanel? Vediamo insieme quali sono le sezioni più importanti di questa piattaforma.

La prima sezione fondamentale per la gestione di un sito, è il dominio. Cliccando sulla voce “domini”, situata all’interno di cPanel, troverete gli strumenti necessari per poter collegare quest’ultimi al vostro spazio web. Quando acquistate uno spazio hosting attraverso i vari provider, come SiteGround o GoDaddy, come impostazione di default, a quest’ultimo viene associato un dominio; se avete più domini e volete aggiungerli al vostro spazio web, potrete farlo tramite questa apposita sezione. Dovrete cliccare sulla voce “Nome nuovo dominio”, e digitare il nome del dominio che volete assegnare. Tramite questa sezione è possibile aggiungere anche dei sottodomini, cliccando sul tasto “Crea”.

Un’altra funzione molto importante di cPanel, è la configurazione e la gestione della posta elettronica . Attraverso la sezione “Email”, è possibile aggiungere diversi account di posta; per farlo non dovrete fare altro che cliccare sul tasto “Aggiungi account mail”, inserire l’email, il dominio e la password. In questa sezione è possibile anche impostare una quota della casella di posta elettronica, ovvero lo spazio disponibile in MB di ogni account email. La terza funzione fondamentale di cPanel è la gestione del database; il database è la sezione in cui si trova tutto il contenuto del vostro sito web.

Per modificare o integrare il database del vostro sito, potete cliccare sulla sezione “Database MySql”, dalla quale è possibile creare nuovi database e nuovi utenti. Infine un’altra sezione fondamentale, è “Gestione dei file”. In questa sezione, troverete tutti gli strumenti utili per lavorare sui file; da qui potrete caricarli, cancellarli, modificarli e molto altro ancora. Non dimenticate di effettuare un backup del sito ogni volta che effettuate una modifica; in genere gli hosting provider offrono un servizio di backup automatico, ma se così non fosse, effettuatelo manualmente tramite la sezione “Backup” di cPanel.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook

vedi tutti