Viaggi

Tokyo, tutte le cose da vedere nella capitale del Giappone

Tutte le informazioni sulle attrattive della capitale del Giappone. Dalla storia dei suoi monumenti senza tempo alla vita notturna che anima le strade della città

Fonte: pixabay

Che sia la capitale del Giappone, questo è risaputo. Ma entriamo nel dettaglio: Tokyo conta ormai 13 milioni di abitanti, un numero davvero inimmaginabile, dal momento che è una delle metropoli più densamente popolate del mondo.

Il suo nome antico era Edo, ovvero “capitale orientale” e si da allora Tokyo fu il fulcro della vita politica e culturale del Giappone. Oggi Tokyo conta 23 distretti, nei quali sono racchiuse ben 26 città, 5 cittadine e 8 comuni.

Numeri che davvero noi europei fatichiamo a quantificare. La regione del Kanto racchiude la metropoli e fa sì che si affacci su una zona molto amena fatta di montagne e altopiani verdissimi.

Cosa vedere

Cosa vedere a Tokyo? La lista è infinita, non si può assolutamente perdere un tour a Ginza, la zona della moda e il fulcro artistico del teatro Kabuki. Allo stesso tempo non si può evitare di mettere il naso ad Akihabara, la cosiddetta “electric town”, ricca di palazzi stracolmi di modellini e fumetti, ma anche videogiochi e chicche tutte particolari.

Perdersi nella movida di Roppongi è assolutamente un’esperienza, se è il genere di esperienza che ci esalta, ma allo stesso tempo anche un giro ai famosi magazzini Isetan di Shinjuku sarà qualcosa da raccontare all’infinito ad amici e parenti rimasti a casa.

Quasi come la Tour Eiffel (ed infatti è ispirata a quest’ultima), la torre di Tokyo è il simbolo della città. Si tratta di una torre adibita alle telecomunicazioni, che si trova dentro lo Shiba Park. Qualche numero? È alta 333 metri e detiene il record di seconda torre più alta in Giappone. Fu costruita nel 1958 e al suo interno ospita ben due piattaforme di osservazione.

Le attrazioni storiche

Non solo modernità, infatti il museo nazionale di Tokyo ospita arte e archeologia antica. Nel cuore del parco di Ueno, la sua collezione conta più di 110.000 pezzi prestigiosi provenienti da tutto il Giappone e dall’Oriente intero.

Molto importante è il palazzo imperiale di Tokyo, in quanto residenza ufficiale dell’imperatore. Lo troviamo in un parco bellissimo nel quartiere Chiyoda. Vi si accede facilmente, dal momento che basta attraversare la strada, una volta arrivati alla stazione principale di Tokyo.

È interessante sapere che all’interno del palazzo reale di Tokyo ci sono diverse strutture, non un unico immobile. Infatti qui sorgono le residenze private della famiglia imperiale tutta, i suoi beni e i suoi possedimenti più stretti. La sua area è impressionante: 23.000 metri quadrati di soli giardini, vi danno un’idea?

I templi e i Parchi

Spostandoci ad Asakusa, troviamo il tempio Senso-ji, il più antico della città. Si tratta sicuramente di una delle attrattive più interessanti di Tokyo, dal momento che appartenne alla famosa setta Tendai, una delle più rinomate scuole di Buddhismo Mahāyāna.

Spazi verdi a non finire, uno di questi è denominato Shinjuku Gyoen National Garden. Questo parco enorme si trova tra Shinjuku e Shibuya, anticamente residenza della famiglia Naitō, in pieno periodo Edo, successivamente un parco meraviglioso controllato dal Ministero dell’Ambiente.

Se pensate che il Fushimi Inari Taisha sia invece a Tokyo, vi sbagliate. Quest’attrazione principe di tutto il Giappone si trova a Kyoto, in cima alla montagna Inari e dedicata al dio del riso. Niente paura: una gita in giornata grazie al famoso treno proiettile Shinkansen… e il gioco è fatto!

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati