Imperdibili

Un asteroide in rotta di collisione con la Terra (non è vero)

Un asteroide in rotta di collisione con la Terra. Scopriamo insieme i dettagli di questa notizia fittizia utilizzata in una ricerca della Columbia University

Fonte: flickr

Vi sarebbe un asteroide in rotta di collisione con la Terra, che dovrebbe impattare con il nostro pianeta la settimana prossima. L’annuncio diffuso dagli scienziati non lascia adito a nessun dubbio, inoltre viene dichiarato che si sta facendo ogni sforzo affinché si trovi un modo per deviarlo dalla rotta che lo porterebbe a collidere con la terra. L’asteroide si chiamerebbe 2016-FI e avrebbe all’incirca 1 chilometro di lunghezza. Se dovesse impattare con il suolo diverse città verrebbero distrutte causando un grandissimo disastro.

Ora che sapete questa cosa è da mettere in chiaro che la notizia stessa sia falsa, non vi è alcun asteroide in rotta di collisione con la Terra. In realtà questa notizia è stata creata ad hoc dagli scienziati della Columbia University e del French National Istitute. I ricercatori di queste due università si occupano di studiare le notizie, i link e la loro condivisione sui social network. Secondo quanto scoperto fino ad ora ci sarebbe il 59% dei link condivisi sui social network che hanno una particolarità: non sono mai stati aperti e letti, ma solo semplicemente condivisi dalle persone.

La ricerca dimostra come le persone prendano le notizie più “virali” e le condividano senza averle lette. Per fare in modo che la ricerca potesse dare dei risultati quantificabili, i ricercatori hanno dovuto stabilire dei parametri per la raccolta dati. Si è quindi arrivati a raccogliere 2 tipologie di dati: i tweet riguardanti le 5 notizie più rilevanti in un mese specifico dell’estate scorsa e tutti i click ai link delle notizie precedentemente citate. In questo modo i ricercatori sono riusciti a capire come le notizie diventino virali su Twitter, creando una sorta di mappa della condivisione sul social. Da questi risultati si può capire l’andamento riguardante l’utilizzo dell’informazione moderna. Molte persone non leggono più le notizie, dimostrando una progressiva mancanza di approfondimento personale.

Sempre secondo gli studi, molte volte le persone leggono solo il titolo e in base ad esso commentano, in positivo o negativo, arrivando a creare discussioni affrettate. In questo periodo storico per le persone è più importante la condivisione sui social network della notizia virale piuttosto che l’approfondimento e la lettura. Questo fatto è stato più volte dimostrato anche grazie alla collaborazione del Washington Post, che per aiutare le università nella ricerca, ha pubblicato notizie false come quella dell’asteroide, confermando la teoria messa a punto dai ricercatori.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati