Viaggi

Covent Garden, dinamico e animato quartiere di Londra

Una piccola guida per farvi conoscere Covent Garden, uno dei quartieri più vivi di Londra: tutto ciò che dovete assolutamente visitare

Fonte: google

Uno dei distretti di Londra che più attrae i turisti è Covent Garden, frizzante quartiere che ospitava uno dei mercati ortofrutticoli più famosi di tutta l’InghilterraOriginariamente, Covent Garden si chiamava Convent Garden, in quanto ospitava l’orto di un convento di monache, espropriato nel 1540 da Re Enrico VIII che decise di fondarvi un mercato.

Questo mercato ortofrutticolo, appunto, rimase in attività fino al 1974, anno in cui venne trasferito nel distretto di Wandsworth. Ai giorni nostri, il quartiere di Covent Garden risulta famoso per i numerosi ristoranti, gli interessanti musei, le preziose bancarelle dell’artigianato e i negozi che sono stati aperti nel corso degli anni.

Altra cosa di notevole interesse nel quartiere di Covent Garden, è l’insieme di famosi teatri. Tra questi spicca la Royal Opera House, tappa imperdibile per tutti gli amanti della musica lirica. La zona è, inoltre, animata da numerosi giocolieri e artisti di strada che rappresentano una delle principali attrattive del distretto e ravvivano le strade del quartiere.

Negozi

I negozi presenti a Covent Garden sono molti e tutti diversi tra loro: non è infatti raro trovare in questa zona negozi d’alta moda di fianco a negozi di antiquariato o negozi di libri di fianco a quelli di biancheria intima.
Per avere l’intera lista dei negozi di Covent Garden, vi consiglio di visitare il sito ufficiale del distretto.

Mercato

Il mercato che si estende nella piazza principale di Covent Garden è uno dei più frequentati dai turisti e dai londinesi; il suo cuore è l’Apple Market, un caratteristico mercatino di creazioni artistiche, souvenir e atelier.

Market

Il Jubilee Market è il mercato simbolo di Covent Garden: attivo sin dal 1904, è l’unico mercato di Londra ad essere gestito non dal governo ma dai commercianti stessi. Per evitare la chiusura per fallimento negli anni ’80, i commercianti del Market decisero di prendersene cura e, dopo un lavoro di restauro durato dal 1985 al 1987, la Regina Elisabetta II in persona inaugurò il nuovo Jubilee Market.

L’esposizione della merce è regolata da un severo calendario:
il lunedì (aperto dalle 5 alle 17) è dedicato alla vendita degli oggetti d’antiquariato di ogni forma e fattezza; dal martedì al venerdì (aperto dalle 10.30 alle 19) c’è il mercato generale; il sabato e la domenica (aperto dalle 10 alle 18) sono dedicati alla vendita di oggetti manifatturieri.
Infine, il Jubilee Market è rimasto famoso poiché, nel lontano 1662, ospitò la prima opera interamente inscenata da burattini.

Brick Lane Market

A East London, ogni domenica, si svolge il Brick Lane Market, un caratteristico mercato in cui è possibile trovare di tutto: le bancarelle di abbigliamento condividono infatti lo spazio con quelle di antiquariato, alimentari, stoffe e via dicendo. Brick Lane è famosa in tutta Londra come la zona dove mangiare il migliore bagel della città e anche i migliori piatti al curry.

British Museum

Fondato nel 1753 da Hans Sloane, importante medico e scienziato inglese, il British Museum di Londra è considerato uno dei più grandi e importanti musei della storia.

Il museo infatti vanta una collezione di circa 8 milioni di oggetti – che ripercorrono la storia di tutta l’umanità, sapientemente esposti nei diversi distretti di appartenenza: Egiziano, Greco-Romano, Medio Orientale, Preistorico e Europeo, Asiatico, Africano, Australiano, Americano. Recenti voci hanno, inoltre, dichiarato che, a causa della mancanza di spazio, molti oggetti non possono essere esposti e sono confinati negli archivi.

Piazza

L’enorme piazza di Covent Garden è uno dei simboli del distretto: dalla metà del XVI secolo al 1974 fu usata per ospitare il mercato ortofrutticolo più grande di Londra (che ora si trova nel distretto londinese di Wandsworth). Essa ospita uno degli Apple Store più grandi di Londra e del mondo.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati