Imperdibili

Disegnare una rosa, come insegnarlo ai vostri bambini

Molti bambini amano disegnare. Vediamo come è possibile divertirsi con loro, insegnandogli a tratteggiare in maniera semplice un bocciolo di rosa

Sebbene la tecnologia sia ormai presente in maniera massiccia anche nei giochi dedicati ai più piccoli, molti bambini amano ancora molto disegnare. Uno dei soggetti preferiti è il fiore, perchè può essere di mille colori ed è semplice da realizzare. Ai piccoli piace coinvolgere i genitori, i nonni o gli zii nelle loro opere.

Proviamo allora a sorprenderli e divertirli, insegnandogli a disegnare uno dei fiori più romantici ed amati, la rosa. E’ sufficiente procurarsi un foglio bianco, una matita e alcuni pastelli. Iniziate a tracciare lo stelo disegnando due lunghe linee parallele molto ravvicinate e leggermente curve.

Sulla sommità dello stelo delineate un cerchio, che è la base del bocciolo. Al di sopra del cerchio un pò distanziata, tracciate una ellissi, come se fosse l’aureola di un angioletto. Quella è la sommità del bocciolo. Unite le estremità del cerchio a quelle dell’ellissi, mediante due linee lievemente incurvate, facendo in modo che il risultato sia quello di un cilindro con i fianchi dolcemente piegati verso l’interno. Successivamente, dentro l’ellissi tratteggiate una spirale.

La nostra rosa adesso ha le sembianze di una sorta di vaso. Dalla parte inferiore del bocciolo, tracciate altre due linee che curvano verso l’esterno, una da destra e l’altra da sinistra, come se fossero due braccia alzate al cielo. Unite l’apice della linea di sinistra al punto di congiunzione del bocciolo con lo stelo, dando alla linea una forma ad “esse”. La linea di destra invece va congiunta al fianco del bocciolo con un semplice tratto che curvi verso il basso, in modo che sembri la vela di una barchetta. Avete realizzato due petali che si schiudono.

Se volete potete aggiungere altri petali che spuntino da dietro il bocciolo come se fossero cime di montagne. Non rimane dunque che inserire qualche fogliolina sullo stelo e alcune spine che potranno essere delineate come dei piccoli triangoli. Adesso i vostri bambini possono colorare, magari ispirandosi agli innumerevoli tipi di rosa esistenti. E’ un disegno semplice ma molto divertente, per la cui realizzazione non occorre conoscere alcun rudimento di tecniche particolari.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati