Viaggi

La storia dell'economia e della moneta di Dublino

Tutta la storia della valuta irlandese, in particolare quella di Dublino, passata dalla sterlina all'euro

Fonte: pixabay

Se decidiamo di andare a visitare la capitale dell’Irlanda dobbiamo assolutamente essere a conoscenza di quelle informazioni necessarie per non trovarci impreparati una volta arrivati a Dublino, prima fra tutti quale sia la moneta in uso in questa città tanto ricca di posti interessanti da vedere in cui però la vita è abbastanza cara e i prezzi sono decisamente più alti rispetto a quelli dell’Italia. Andiamo quindi alla scoperta della moneta di Dublino.

Lavorare a Dublino ha i suoi vantaggi: le persone che hanno deciso di buttarsi nella rischiosa avventura di andare a lavorare all’estero hanno affermato che all’inizio, specie per chi non conosce la lingua, possono sorgere alcuni problemi relativi all’ambientazione in un posto tanto diverso per vita e cultura, ma con un po’ d’impegno non tardano ad arrivare risultati soddisfacenti e soprattutto buoni guadagni.

La vita a Dublino

Molti Italiani hanno deciso di trasferirsi a Dublino. Conducendo una vita molto frugale in due o tre anni si possono mettere da parte gli stessi soldi per i quali in Italia sarebbero necessari almeno due decenni. Gli stipendi sono alti, perché è alto il costo della vita, ma se ci si riesce ad organizzare in più persone per dividere l’affitto di una casa e per la spesa e non ci si dedica allo shopping pazzo si può accumulare un bel gruzzoletto.

La moneta corrente

La moneta corrente a Dublino è l’euro: originariamente era la sterlina irlandese, ma l’adesione alla moneta della Comunità europea nel gennaio del 1999 ha portato non pochi vantaggi all’economia irlandese, che con il passaggio all’euro ci ha guadagnato.

A differenza di altri paesi, attualmente recandosi in una qualsiasi banca dell’Irlanda è ancora possibile cambiare le sterline irlandesi in euro, eccezion fatta per l’Irlanda del Nord, in cui la moneta in corso è costituita dalla sterlina inglese in quanto Paese appartenente al Regno Unito.

La moneta ufficiale

Fino al 1 gennaio 1999 in Irlanda la moneta ufficiale era la sterlina irlandese, eccezion fatta per l’Irlanda del Nord che in quanto appartenente al Regno Unito ha come moneta ufficiale la sterlina inglese. Nonostante siano passati tanti anni dal passaggio dalla sterlina all’euro, a Dublino e in tutta l’Irlanda nelle banche è ancora possibile, a chi ne è in possesso, cambiare in euro le sterline irlandesi. Su tutte le monete irlandesi è presente l’arpa, che è il simbolo dell’Irlanda, disegnata da Jarlath Hayes.

La moneta locale

Sono molti i dubbi relativi all’uso della moneta a Dublino, e molto spesso chi decide di recarsi nella capitale irlandese per piacere o per lavoro si interroga su quale sia la moneta locale. Alcuni pensano che ancora sia in corso la sterlina irlandese, mentre in realtà l’Irlanda, ad eccezione dell’Irlanda del Nord che appartiene al Regno Unito, ha aderito all’euro.

Quindi è proprio l’euro la moneta locale di Dublino, ma le banche accettano e cambiano ancora le vecchie sterline irlandesi, contrariamente a quanto invece accade in altri paesi, Italia compresa, dove non si può più effettuare il cambio in euro della vecchia moneta.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati