Viaggi

Maratea: una delle mete turistiche in provincia di Potenza

Maratea: una delle principali mete turistiche in Basilicata, è una bellissima zona di mare ma non solo. E' ricca di arte, parchi e chiese da non perdere

Maratea è una città in provincia di Potenza. Per il paesaggio roccioso, tipico di montagna e l’avanzare del mare, e per i suoi spettacoli storici ed artistici, Maratea è una delle principali mete visitate dai turisti della regione Basilicata e dell’intero sud Italia.

Maratea è anche chiamata la Perla del Mar Tirreno. La sua morfologia naturale è qualcosa di unico al mondo: oltre a essere l’unico comune della provincia ad affacciarsi sul mare, ha anche una costa molto particolare e variegata, perché costituita da rocce, insenature, ricche di vegetazione e grotte segrete, negli angoli di mare. Di fronte alle spiagge si nota un suggestivo isolotto.

Cose da fare a Maratea

A Maratea troverete molte cose da fare. Se vi piace trascorrere una vacanza di solo mare, le spiagge della città soddisferanno a pieno le vostre richieste. In alternativa, ogni giorno si organizzano diverse escursioni, molte delle quali hanno come oggetto la visita alle ben 44 chiese del territorio. Molto interessanti sono le visite guidate nelle grotte e insenature della zona, raggiungibili solo via mare.

Potrete ammirare anche la Mostra archeologica subacquea di Maratea. Per i più sportivi, si praticano anche dei giochi e sport subacquei. Durante la serata, la città di Maratea vi allieterà con eventi gastronomici e folkoristici.

Gli itinerari

Maratea è un luogo dove vi sono davvero tante cose da vedere. La Statua del Cristo redentore è un po’ il simbolo della città. Esso è posto sulla sommità del famoso monte San Biagio. Sulla cima del monte troverete anche la basilica di San Biagio, protettore della città, le cui spoglie sono presenti in un’urna di marmo posta alle spalle dell’altare della chiesa.

Da qui potrete godere di un panorama meraviglioso. La secca è una insenatura di Maratea, molto tranquilla dove fare il bagno: impossibile da perdere. La spiaggia Macarro, inoltre, vi fornirà uno scenario bellissimo, con fondali ricchi di vegetazione e di fauna.

Cosa visitare a Maratea e dintorni

Maratea e dintorni vi offrono numerosi pezzi d’arte da ammirare. Qui sono presenti sul territorio ben 44 chiese numerosi parchi naturali, come il Parco del Pollino, Parco nazionale del Cilento e Valle di Diano. Già in zona potrete spostarvi anche a Matera per ammirare i famosi Sassi.

Castrocucco di Maratea

Castrocucco è la frazione più a sud di Maratea. Il paesino si trova su una collinetta, alle spalle della piana di Castrocucco, l’unica pianura della zona. L’intera costa su cui si affaccia il paesino, mostra un’unica spiaggia, la più grande della zona, a Gnola, dalla sabbia sottile e cinta sul lato sinistro dalla foce del fiume Noce.

Marina di Maratea

Marina è la frazione più grande di Maratea. Essa sorge a ridosso del monte Serra e si affaccia sul mar Tirreno. Cala Jannita è la sua spiaggia più famosa, definita anche “spiaggia nera” per il colore particolarmente scuro della sabbia. A ridosso della stessa è possibile trovare la grotta della Sciabella. Cala grande è, invece, la più caratteristica, perché incastrata in una piccola insenatura fatta di rocce, con una vegetazione ricchissima, che avvolge la zona, giungendo quasi fino al mare.

Guarda anche:
Lascia un commento

I più cliccati