Vietnam: tutto quello che c'è da sapere sul clima stagionale

Quando fare un viaggio in Vietnam: una breve e preziosa guida che illustra le caratteristiche principali delle temperature stagionali di tutti i mesi dell'anno

Fonte: google

Il Vietnam è uno stato del sud est Asiatico che conta circa 90 milioni di abitanti. E’ famoso per l’orrenda guerra voluta dagli Stati Uniti e che ha imperversato per decenni. Questa vicenda, nota in tutto il mondo, è stata protagonista di molti film e canzoni che ancora oggi riecheggiano nell’immaginario collettivo.

Da un punto di vista geografico ed estetico, il Vietnam è un luogo molto bello, esotico e una buona alternativa al Giappone, Cina, Thailandia e molte altre mete orientali spesso più gettonate. Qui di seguito, si illustrano alcune informazioni utili sul clima di questo stato.

Clima giugno

A giugno il clima del Vietnam è influenzato dal monsone di sud-ovest, che attraversa il Paese da maggio a ottobre e porta molte piogge. Inoltre, si registra una forte umidità al Nord e al Sud. Il sole è presente quasi esclusivamente nella fascia centrale del paese, la più esposta a est.

Clima agosto

Agosto non è forse il mese più consono per una vacanza rilassante. L’umidità, soprattutto al nord, è molto elevata fin dalle prime ore del mattino. Nel pomeriggio invece sono frequenti i temporali. Nel sud del Paese la situazione è leggermente migliore, ma questo è il mese più umido e piovoso dell’anno, perciò attenzione nella scelta del periodo in cui soggiornare.

Settembre

Settembre è uno dei periodi migliori per visitare il Vietnam, nonostante si debba far attenzione alle forti differenze climatiche tra nord, sud e centro del Paese. I turisti devono tenere presente che a Nord c’è la capitale Hanoi e diversi luoghi da visitare. Questa fascia di territorio, però, risulta molto più piovosa rispetto al sud.

Il mese di settembre non registra forti e abbondanti precipitazioni, ma ha un’umidità tra le più basse dell’anno, il che rende il soggiorno più piacevole. Se invece si vuol visitare il sud, questo mese è il meno indicato perché molto piovoso.

Ottobre

In ottobre il clima è ancora influenzato dal monsone di sud-ovest. Ciò significa piogge abbondanti a nord e sud del Paese, piogge scarse e clima caldo nella zona centrale. Come settembre, anche questo mese è ottimo per visitare Hanoi, la capitale. Sconsigliato invece per visitare Ho Chi Min, Da Nang e altre città del sud, per via delle forti precipitazioni monsoniche.

Novembre, dicembre e gennaio

Ottobre e novembre sono i mesi più piovosi dell’anno nel sud del Vietnam, ma non è lo stesso al nord che conta solo sette giorni di pioggia, contro i ventuno del sud. Lo stesso vale per dicembre: ottimo per visitare la capitale Hanoi e in generale tutta la zona nord del paese.

Questo è infatti il mese meno piovoso e che registra meno umidità rispetto ad altri periodi dell’anno. Per quanto riguarda il sud, invece, si consigliano i mesi che vanno da gennaio a marzo. In questo periodo ci sono meno precipitazioni e il clima risulta fresco. Infine, il grado di umidità è decisamente ridotto, quindi la temperatura percepita consente ai turisti di passare una vacanza calda ma decisamente piacevole.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti