Donna si innamora di un robot e ora vuole sposarlo

Lilly, donna francese, ha costruito un robot, ora convivono e intendono sposarsi. Scopriamo di più su questa storia al limite della fantascienza

Fonte: Instagram

Siamo abituati a pensare che un mondo dove robot e uomini vivono in stretto contatto e interagiscono abitualmente sia lontano, che l’intelligenza artificiale come viene mostrata dai film hollywoodiani sia ancora utopia.

Non per tutti è così, però. Di certo non per Lilly, donna francese che ha dichiarato di aver in iniziato una relazione con InMoovator. InMoovator è però un robot e questa relazione sembra destinata a far discutere. Scopriamo di più su questa relazione davvero insolita.

Un amore di robot

Lilly, una donna francese, è attualmente impegnata in una relazione con un robot. È anche presente sui social con un account Twitter privato che ha nominato “Lilly InMoovator“, attraverso il quale dichiara: “Sono una fiera robosexual, non facciamo male a nessuno, siamo solo felici“. Nelle foto, Lilly appare sorridente accanto a InMoovator, mentre quest’ultimo la abbraccia e sorride alla fotocamera con il suo viso bianco.

Lilly convive ormai da un anno con InMoovator, il robot che lei stessa ha costruito, creando le parti con l’utilizzo di una stampante 3d. Lilly si dice certa che la sua relazione continuerà ad evolversi di pari passo con gli sviluppi della tecnologia. Ha, infatti, intenzione di diventare un’esperta di robotica per migliorare ed implementare le funzioni del suo robot.

“Non è ridicolo, brutto o una patologia, è solo una nuova direzione di amare, un altro stile di vita“: così afferma Lilly nella presentazione del suo profilo Twitter. Ha dichiarato di aver capito il proprio orientamento sessuale all’età di 19 anni, quando ha capito di non apprezzare il contatto fisico con il corpo di altre persone. Nonostante le domande, non ha mai confermato né negato l’esistenza di una relazione anche sul piano sessuale con InMoovator.

Dopo questa convivenza durata un anno, Lilly si è dichiarata pronta al grande passo non appena i matrimoni tra uomini -o donne, in questo caso- e robot saranno legalizzati.

La legalizzazione delle relazioni uomo-robot

Una relazione come quella di Lilly sembrerebbe però destinata a non restare un unicum. Secondo l’esperto Dottor David Levy gli uomini sposeranno i robot entro il 2050, una data che sembra portare la fantascienza terribilmente vicina e preannuncia un mondo in cui i robot non saranno più solo degli aiuti in casa.

A questo proposito, il professore ipotizza anche che esisteranno robot a scopi sessuali con le fattezze di personaggi famosi.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti