0, 0, 1, 1, 1, 0, 0 trend

Scoperto Oumuamua, il primo asteroide interstellare

Gli studiosi di Honolulu osservando lo spazio hanno scoperto Oumuamua, il primo asteroide interstellare che arriva dalla zona fuori dal Sistema Solare

Fonte: Twitter

Ha la forma simile a quella di un sigaro e viene da molto lontano: stiamo parlando del primo asteroide interstellare mai osservato. Questo corpo celeste arriva dallo spazio che si trova al di fuori del nostro Sistema solare.

Si tratta di uno degli oggetti più interessanti mai studiati dalla scienza ed è stato soprannominato Oumuamua, che in lingua hawaiana significa “il primo messaggero che arriva da lontano”. L’asteroide è stato analizzato da un team di esperti dell’Institute for Astronomy di Honolulu, che ha pubblicato la sua ricerca sulla rivista “Nature”. Per gli studiosi l’asteroide è 10 volte più lungo della sua larghezza e presenta misure che non sono mai state registrate. La scoperta è avvenuta lo scorso 19 ottobre, grazie al Panoramic Survey Telescope and Rapid Response System (Pan-Starrs) delle Hawaii.

Inizialmente l’asteroide era stato scambiato per una cometa. Da subito però gli studiosi si sono accorti che presentava qualcosa di diverso. La traiettoria era eccentrica e suggeriva che provenisse dall’esterno del Sistema Solare. In seguito il corpo celeste è stato osservato meglio con i più potenti telescopi del mondo.

“Abbiamo dovuto agire molto rapidamente – ha svelato Oliver Hainaut dell’Eso, un ricercatore che partecipato allo studio -. Oumuamua aveva già oltrepassato il suo punto di avvicinamento al Sole e stava tornando verso lo spazio interstellare”.

Grazie ai rilievi effettuati con il Very Large Telescope in Cile, il team di esperti guidato da Karen Meech dell’Institute for Astronomy di Honolulu ha scoperto che Oumuamua ha una lunghezza di 400 metri, ruota molto rapidamente e cambia spesso colore. “Questa variazione di luminosità insolitamente grande significa che l’oggetto è molto allungato – ha svelato la Meech – circa dieci volte più lungo che largo, con una forma complessa e contorta. Abbiamo anche scoperto che ha un colore rosso scuro, simile agli oggetti delle zone esterne del Sistema Solare”.

Storie dal web

Lascia un commento

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti