Golden Globes, discorso di Brad Pitt sui farmaci per la diarrea

Qual è stato il discorso più straordinario di Brad Pitt ai Golden Globe? Quello sui farmaci contro la diarrea! Come dimenticare quel momento epico?

8 Gennaio 2024
Giuseppe Guarino

Giuseppe Guarino

Giornalista

Ph(D) in Diritto Comparato e processi di integrazione e attivo nel campo della ricerca, in particolare sulla Storia contemporanea di America Latina e Spagna. Collabora con numerose testate ed è presidente dell'Associazione Culturale "La Biblioteca del Sannio".

Fonte: Getty

Brad Pitt è una vera e propria icona del cinema, ha incantato gli spettatori con le sue interpretazioni accattivanti per diversi decenni. Gran parte del pubblico ha le sue performance straordinarie stampate nella testa, ma c’è un momento ai Golden Globes del 1996 che ancora oggi fa parlare di sé. In quell’occasione, Pitt, vincitore di due Golden Globe, riuscì a tenere un discorso di accettazione memorabile che ha lasciato il pubblico sorpreso e divertito. Vi ricordate del suo discorso in favore dei farmaci per la diarrea? No? Andiamo a rivederlo insieme! Non ve ne pentirete!

Il discorso di Brad Pitt ai Golden Globe 1996 e il ringraziamento ai produttori del farmaco per la diarrea

Il talento di Brad Pitt è stato riconosciuto universalmente, ma in molti non si ricordano di quel suo primo Golden Globe, ottenuto nel 1996, quando è stato premiato come miglior attore non protagonista per la sua straordinaria performance in “L’esercito delle 12 scimmie“. Tuttavia, ciò che riuscì a rendere davvero indimenticabile quel momento è stata la dedica insolita che l’attore ha inserito nel suo discorso di ringraziamento.

Piuttosto che iniziare il suo discorso con i ringraziamenti tradizionali a colleghi, famiglia e amici, Brad Pitt riuscì a sorprendere tutti esprimendo la sua riconoscenza per un prodotto piuttosto inusuale – il farmaco contro la diarrea Kaopectate. L’attore aveva infatti dichiarato: “Vorrei ringraziare… in realtà i produttori di Kaopectate. Hanno reso un grande servizio al prossimo. Grazie, Hollywood Foreign Press, per questo momento di assoluto terrore“.

Il suo inaspettato riferimento riuscì a scatenare una sentita risata nell’auditorium, mentre Brad Pitt aveva continuato a condividere l’importanza del farmaco nel calmare i suoi nervi durante momenti di tensione. Questa insolita ma umoristica dedica riuscì il discorso di accettazione di Pitt unico e indimenticabile, dimostrando il suo talento non solo come attore, ma anche come intrattenitore carismatico.

Dopo l’inusuale inizio, Brad Pitt aveva continuato i suoi ringraziamenti, includendo i registi e rivolgendo parole affettuose all’allora fidanzata Gwyneth Paltrow, definendola “l’amore della mia vita, il mio angelo”. Sappiamo tutti che poi non è stato così.

Perché Brad Pitt parlò di diarrea ai Golden Globes?

Brad non abbandonò poi il discorso sul farmaco anti-diarrea nemmeno dopo il discorso dal palco. Ai giornalisti, infatti, spiegò: “Ho lo stomaco nervoso e quel farmaco funziona. Mi aspetto una telefonata dalla casa farmaceutica da un momento all’altro“.

Insomma, il suo non fu altro che un’ode ad un medicinale in grado di rendere migliore la nostra vita, placando uno dei momenti più terribili e imbarazzanti (che colpisce anche le star).

Lo sapevi? Il vero nome di Brad Pitt non è Brad!

Se il “discorso sulla diarrea” non vi ha scosso abbastanza, potrebbe sorprendervi scoprire che il nostro adorato Brad Pitt non è nato con il nome che tutti conosciamo. Il suo vero nome è William Bradley Pitt. Tuttavia, questo dettaglio sembra essere sfuggito alla maggior parte del pubblico, poiché l’attore ha scelto di adottare il più informale “Brad” nel corso della sua carriera.

Scopri anche:– Nuova truffa, potrebbe videochiamarti Brad Pitt: non rispondere

Il cambiamento di nome nel mondo dello spettacolo – e a maggior ragione nello spudorato glamour di Hollywood – è una pratica comune. Sono tantissimi gli attori che decidono di adottare un nome d’arte che risulti più accattivante o memorabile per il pubblico.

Nel caso del nostro, il nome “Brad Pitt” ha dimostrato di essere una scelta vincente. La sua risonanza e la sua semplicità hanno reso più facile per il pubblico identificarlo e ricordarlo. In definitiva, si può dire che sia diventato un marchio registrato.

Cosa faceva Brad Pitt prima di diventare famoso?

Prima di conquistare Hollywood, Brad Pitt ha fatto una serie di lavori insoliti e variegati. Tra i più curiosi, si annoverano il trasporto di frigoriferi e l’interpretazione di un “pollo gigante” in costume per pubblicizzare una catena di ristoranti molto celebre negli Stati Uniti, El pollo loco.

Brad Pitt non si vergogna di essere stato una mascotte di El Pollo Loco quando era un attore in difficoltà. “Un uomo deve mangiare”, raccontò all’Ellen DeGeneres Show.

Durante l’intervista, Pitt raccontò di essersi vestito da pollo per l’inaugurazione della sede della catena di fast-food tra Sunset e La Brea a Los Angeles, in California. Dopo che la DeGeneres gli aveva chiesto come si sentisse a indossare il vestito giallo da pollo, Pitt rispose sicuro: “Nessuna vergogna“.

Il suo lavoro consisteva essenzialmente nello sventolare un cartello che indicava la grande apertura. Non ricorda però quanto sia stato pagato il lavoro, ma solo che “gli hanno dato un sacco di botte“.

Tuttavia, uno dei suoi impieghi più eccentrici che ha sempre suscitato la curiosità dei fan è stato quello di autista di spogliarelliste in limousine.

Il mio lavoro consisteva nell’accompagnarle agli addii al celibato e ad altre feste“, aveva rivelato durante un’intervista alla tavola rotonda degli Oscar per Newsweek. Ma non solo. A lui toccava anche raccogliere i soldi, le classiche banconote lasciate nei vestiti delle ragazza.

Non era un’atmosfera sana – confessò – in verità, la curiosità è svanita molto rapidamente ed è diventata molto, molto deprimente”. Ma poi aggiunse: “È stato un periodo davvero importante per me, per quanto riguarda la direzione della mia vita”.

Questo perché una delle donne che accompagnava frequentava un corso di recitazione tenuto da Roy London, al quale lo stesso Brad volle unirsi per cercare di vedere fino a che punto poteva spingersi nella recitazione.

Sebbene la sua fama sia legata principalmente alla recitazione, Brad Pitt aveva inizialmente una prospettiva accademica differente. Ha studiato per anni giornalismo presso l’Università del Missouri. Tuttavia, a soli due passi dal conseguimento della laurea, Pitt ha deciso di abbandonare gli studi e di dirigersi verso Los Angeles, puntando tutto sulla sua ambizione di diventare un attore. Una decisione coraggiosa, la sua, che ha dimostrato di essere la svolta che ha cambiato radicalmente il corso della sua vita e della sua carriera.

Dopo alcuni ruoli minori in televisione, Brad ha gradualmente conquistato la sua strada a Hollywood, ottenendo riconoscimenti e apprezzamenti per le sue performance. Da quel momento, il suo nome è diventato sinonimo di successo e talento nel mondo del cinema.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti