Il caldo rende più aggressivi #lodicelascienza

Quando fa caldo siamo tutti più nervosi: alcune ricerche scientifiche ci spiegano il perchè

Quando la colonnina di mercurio sale, con essa aumentano anche rabbia e frustrazione: se fino ad oggi pensavate che questa fosse solo una vostra impressione o un luogo comune, ricredetevi.

Il caldo (ecco qualche trucco per combatterlo) contribuisce ad aumentare l’aggressività, che si esprime poi nella vita quotidiana: sono giunti a questa conclusione diversi ricercatori, che hanno analizzato e registrato la crescita di alcuni comportamenti nella stagione estiva. Ad esempio, l’aumento dei falli di gioco sui campi di calcio o la tendenza a suonare il clacson in macchina.

Secondo una ricerca condotta da Anthony Heyes, economista della University of Ottawa, in Canada, il caldo influirebbe anche sulle decisioni dei giudici: esaminando le sentenze di 43 Corti per l’Immigrazione negli Usa, è stato notato che con l’aumento della temperatura diminuisce di pari passo la probabilità di una decisione favorevole per il ricorrente. Con un aumento di 5 gradi, le decisioni favorevoli ad esempio calano del 6.55%.

Come mai succede questo? Secondo gli studiosi, potrebbe trattarsi di un rallentamento delle funzioni cognitive, che porta il cervello a ripiegare su soluzioni abituali, più facili e quindi meno stressanti. Oppure semplicemente, il caldo mette di cattivo umore ed agisce con effetto retroattivo, considerando che la ricerca è avvenuta su professionisti che lavorano in ambienti climatizzati.

Per combattere il caldo vi consigliamo di usare bene il condizionatore e per le donne di provare questo irrinunciabile gadget… per chi ha un cane invece attenzione! C’è un trucco per capire se fuori c’è la temperatura giusta per farlo uscire di casa.

 

 

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti