Chi è Vanessa Incontrada: una carriera in Italia

Nata a Barcellona, con origini napoletane dal padre, Vanessa ha ottenuto successo dapprima come modella, poi conduttrice e attrice. Scopriamo di più!

Fonte: Wikipedia

Dopo il primo esordio come modella, Vanessa Incontrada, mix di bellezza spagnola ed italiana, passa a condurre un programma legato al settore della moda che la farà conoscere al grande pubblico. La sua simpatia però esplode grazie alla conduzione del programma di intrattenimento Zelig, al fianco del comico Claudio Bisio. Dalla televisione passa poi al cinema, dove dimostra la sua bravura nel film di Pupi Avati, tanto da essere ritenuta la nuova Julia Roberts del cinema italiano.

Il debutto di Vanessa Incontrada

La trentottenne conduttrice ed attrice spagnola, torna in tv proprio in quello che fu il suo primo ruolo sul piccolo schermo agli esordi della carriera professionale. Lo fa accanto a Carlo Conti nella conduzione di uno dei più popolari programmi televisivi che premia star della musica nazionale ed internazionale, i Wind Music Awards. Cerchiamo di ripercorrere insieme l’intero percorso professionale di questa spagnola nota non solo per la sua bellezza, ma anche per la sua simpatia.

Nata il 24 novembre del 1978 a Barcellona, ha origini napoletane perché il padre era appunto partenopeo. La sua vita sin da ragazza si svolge tra Barcellona e Follonica. Ha solo diciassette anni quando comincia a calcare le passerelle della moda milanese, trasferendosi così nel capoluogo lombardo.

Vanessa, conduttrice e attrice

Dalle passerelle passerà presto al mondo della tv, infatti, nel 1998 debutta come conduttrice nel programma di musica “Super“. Ma la trasmissione che le garantisce maggiore notorietà sarà “Nonsolomoda” un ritorno al settore moda, ma dall’altra parte della barricata. Nel 2001 sarà ancora una volta scelta come conduttrice per “Sanremo Giovani“. Da qui il passo sarà breve per giungere anche al cinema. Il regista Pupi Avati, infatti, la vorrà nel cast del suo film “Il cuore altrove”, siamo nel 2003. La sua interpretazione vedrà anche il favore della critica, che arriverà anche a definirla la nuova Julia Roberts del cinema italiano, tanto da guadagnarsi il riconoscimento come miglior attrice emergente in occasione del Festival di Fiano.

Il 2014 la conduzione del programma “Zelig” al fianco del comico Claudio Bisio farà emergere anche la sue simpatia esplosiva. Sarà questa la sua consacrazione come presentatrice apprezzata dal pubblico del piccolo schermo, tanto da essere più volte confermata nelle edizioni dello stesso programma. Oltre a Pupi Avati, lavora per il cinema anche nei cast di altri registi quali Marco Ponti, Sergio Rubini ed altri. Apprezzata anche per i suoi ruoli in varie fiction come “Un’altra vita”, “Anna e Yusef – Un amore senza confini”, “Don Matteo”, “Non dirlo al mio capo”, “La classe degli asini”.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti