0, 2, 3, 2, 1, 0, 1 trend

Di cosa sono fatti i biscotti Oreo? Ecco cosa c'è davvero dentro

I biscotti Oreo sono tra i più famosi al mondo, ma non tutti sanno come vengono realizzati: ecco gli ingredienti della farcitura, che non è una crema

7 Luglio 2020
Se condividi l'articolo su Facebook guadagni crediti vip su Libero Cashback Risparmia con lo shopping online: a ogni acquisto ti ridiamo parte di quanto spendi. E se accumuli crediti VIP ottieni rimborsi più alti!

Due biscotti rotondi al cacao uniti da una crema bianca: sono i famosissimi biscotti Oreo. Tra i dolciumi più venduti al mondo, questi dischi neri a base di pasta frolla che custodiscono un dolce ripieno cremoso sano stuzzicare le papille gustative di grandi e piccini. Una vera golosità insomma alla quale è davvero difficile rinunciare. Ma di cosa sono fatti i biscotti Oreo?

Sbaglia chi pensa che si tratti di tradizionali prodotti da forno farciti: questi iconici dolcetti non contengono derivati animali, né nell’impasto dei biscotti né nella farcitura. Ma se i biscotti Oreo non contengono burro, uova o latte, di cosa sono fatti? La ricetta è segreta e, ovviamente, custodita gelosamente dall’azienda produttrice, sebbene sull’etichetta è possibile – come prevede la legge – scoprire gli ingredienti utilizzati.

Ciò che incuriosisce è soprattutto come venga realizzata la farcitura bianca, che sembra una crema al latte ma in realtà non lo è. Si tratta infatti di un composto a base di sostanze di origine vegetale che, in particolare, contiene zucchero, sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, lecitina di soia, aroma artificiale e olio di palma (è davvero così dannoso?) e/o di colza. Insomma, non è propriamente una crema come tradizionalmente la conosciamo.

Ma c’è di più. Nella farcitura è presente anche il biossido di titanio, una sostanza largamente usata nella preparazione di prodotti dolciari che serve ad esaltarne il colore bianco. Utilizzato anche nelle creme solari, il biossido di titanio è considerato sicuro dalla Food and Drug Administration degli USA, anche se come ricorda “Healthline” questo elemento può causare seri danni alla salute se ingerito in dosi eccessive.

Sapendo di cosa sono fatti i biscotti Oreo, verrebbe da pensare che questi dolcetti siano adatti anche ai vegani (che sono diversi dai vegetariani), ma non è esattamente così. Se da una parte è vero che non contengono derivati animali, l’azienda produttrice avverte i consumatori sul fatto che potrebbero contenere tracce di latte visto che nella fabbrica si producono anche altri prodotti che invece il latte lo contengono.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti