La vacanza ideale è dietro l'angolo di casa tua #lodicelascienza

Se siete stressati, le ferie potrebbero peggiorare la situazione: ecco qual è la soluzione ideale secondo gli psicologi

Le aspettiamo tutto l’anno, poi quando arrivano invece di farci rilassare ci stressano: parliamo proprio di loro, delle tanto agognate ferie, che a volte ci danno l’impressione di averci stancato più di una settimana di lavoro (ecco qualche consiglio per non stressarsi in vacanza)

Sembra strano ma è proprio così: la tesi è stata avvalorata da una ricerca della Poznam University, in Polonia, che ha analizzato il fenomeno osservando i livelli di cortisolo nella saliva di un gruppo di persone in vacanza. Il cortisolo è un ormone sentinella dello stress, che interviene anche in presenza di infezioni o infiammazioni, per aiutare il corpo a guarire. Questo ormone era comunque presente nella saliva dei vacanzieri, nonostante fossero in ottima salute (una settimana senza Facebook abbassa drasticamente i livelli di stress).

Questo ha portato gli studiosi ad ipotizzare che sia la stessa vacanza a far aumentare i livelli di stress, soprattutto nelle persone predisposte all’ansia: il meccanismo è lo stesso del “mal di testa della domenica”, quell’emicrania che coglie il lavoratore nel giorno in cui interrompe il tran tran lavorativo e cerca di rilassarsi. Stessa cosa accadrebbe in ferie: a far aumentare lo stress l’interruzione delle abitudini quotidiane, la convivenza forzata con altre persone per esempio in spiaggia o al momento dei pasti, l’obbligo di “fare qualcosa” e “divertirsi” a tutti i costi.

Secondo gli psicologi, in conclusione, quando si sente di avere le pile veramente scariche la soluzione migliore è restare in città: senza rinunciare alle proprie abitudini, liberi di fare quello che si vuole e quando si vuole. Non vi sembra un’ottima idea?

 

 

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti