Manuel Agnelli: "Sanremo? Un carrozzone ma lo rifarei se..."

"Sanremo? Un carrozzone vuoto": così Manuel Agnelli etichetta il Festival. Eppure, non esclude un ritorno degli Afterhours sul palco dell'Ariston

A sette anni dalla prima e unica partecipazione degli Afterhours a Sanremo, Manuel Agnelli, leader della band milanese ormai noto al grande pubblico per il ruolo di giudice di X-Factor, è tornato a dire la sua sul Festival. E, come da tradizione, a farlo senza troppi peli sulla lingua.

“Quando siamo andati a Sanremo nel 2009 eravamo lì a fare promozione a noi e a tutto un ambiente, il nostro, che si è autoghettizzato ma che continuava a sembrarci sottovalutato – ha dichiarato Manuel a Repubblica Robinson – Eravamo lì per usare il Festival, perché Sanremo è diventato solo un megafono promozionale, anzi direi il principale visto che è la cosa più potente a disposizione di tutti quelli che ne sanno approfittare”.

Il giudizio sul Festival, resta comunque decisamente negativo: “Sanremo è un carrozzone privo di contenuti, è la rappresentazione di un’Italia che non ci piace e di un modo di fare spettacolo che svilisce qualsiasi tentativo di commistione con il mondo culturale. Il niente. Sanremo, come l’Italia, non si cambia. Bisognerebbe fare una rivoluzione ma sarebbe destabilizzante per tutti. Cambiarlo sarebbe inaccettabile per i farisei della cultura che dal Festival continuano a essere rassicurati sulla loro intelligenza”.

“All’epoca ci servì per i motivi per i quali serve a tutti: la fama, la credibilità fra gli addetti ai lavori e la conseguente disponibilità nei nostri confronti da parte di una serie di entità che non ci avrebbero mai preso in considerazione prima”, ha quindi puntualizzato il cantante.

Niente più Sanremo, dunque nel futuro degli Afterhours? “Quando mi chiedono se lo rifarei non ho dubbi nel rispondere: certo cari, ma solo se conviene“, la replica di Agnelli, con tanto di autocitazione della loro canzone “Ballata per la mia piccola iena”.

Intanto, dopo l’esperienza a X-Factor, Agnelli tornerà sul palco con gli Afterhours per il “Folfiri o Folfox” – Club Tour 2017″, che li vedrà in azione dal 9 al 28 marzo in Italia, per poi esibirsi in una serie di concerti all’estero dal 20 al 29 aprile.

Contenuti sponsorizzati

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti