Manuel Agnelli contro Francesco Gabbani: "Non mi convince"

Manuel Agnelli parla senza peli sulla lingua e svela cosa pensa di Francesco Gabbani, vincitore di Sanremo

Manuel Agnelli dice la sua su Francesco Gabbani, ultimo vincitore del Festival di Sanremo. “Ha talento. La canzone non mi piace, non m’interessa quella roba lì – ha raccontato Agnelli durante un’intervista -. Ha il maglioncino, è comunque rassicurante, è cosa già sentita”.

“Ci muoviamo solo su quei binari lì – ha aggiunto Agnelli, che nel 2009 ha partecipato a Sanremo con gli Afterhours, portando la canzone “Il paese è reale” -. Da lì in giù, tra l’altro, non da lì in su. Questo non è che non vada, è che a me non dice niente di nuovo, non racconta niente di nuovo”.

Manuel Agnelli è reduce dal successo di X Factor, dove è diventato un vero e proprio personaggio, facendosi notare per la sua schiettezza. “Con X Factor è arrivata una visibilità grande anche al di fuori del programma – ha spiegato -. Mi ha sconvolto la vita completamente. Adesso la gente è sempre molto gentile con me, forse perché faccio paura. Certamente da post punk non mi aspettavo trent’anni fa di fare dei selfie con delle signore o dei bambini. Un’esperienza così non l’avevo mai fatta in vita mia”.

“X Factor è una macchina pazzesca. Poi, se parliamo di contenuti, quello che abbiamo ottenuto per adesso sono briciole – ha spiegato Agnelli, sempre critico quando si tratta di giudicare la musica -. Ma il grosso equivoco è che uno debba andare lì o per i soldi o per fare la rivoluzione: non è vero né l’una né l’altra cosa. Già all’interno del programma l’anno prossimo ne vedremo delle belle: voglio spingere perché il programma aumenti sempre di più il contenuto musicale rispetto a quello televisivo”.

Manuel Agnelli ha anche riferito di un episodio da vero rocker, accaduto durante la sua partecipazione ad X Factor. “Quando mi hanno eliminato Eva, che io volevo vincesse, arrabbiato con me stesso sono tornato nel mio camerino – ha raccontato – l’ho sfasciato come ai vecchi tempi: non c’era niente che era rimasto sano all’interno nel camerino. Esco dal camerino per andare alla premiazione, torno dopo mezz’ora e il camerino era perfetto. Mi hanno dato un messaggio: ‘Puoi fare quello che vuoi, puoi fare il ribelle, ma mettiamo tutto a posto”.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti