0, 0, 0, 0, 0, 1, 0 trend

Mercoledì delle ceneri, come fare il digiuno religioso

Il 2 marzo inizia il periodo di Quaresima, e per quest'anno il Santo Padre chiede uno sforzo a tutti, credenti e non, vista la situazione degli ultimi

25 Febbraio 2022
Fonte: 123rf

Il 2 marzo sarà il Mercoledì delle Ceneri, ovvero primo giorno di Quaresima e giorno successivo al Martedì Grasso, che chiude il periodo del Carnevale. La tradizione cristiana vuole che il Mercoledì delle Ceneri rappresenti l’inizio dei 40 giorni che Gesù trascorse in meditazione e astinenza nel deserto. La Quaresima è, quindi, per chi crede, un periodo che serve a prepararsi al meglio alla Pasqua.

La Chiesa Cattolica prevede che il Mercoledì delle Ceneri e il Venerdì Santo non si mangi carne e addirittura si osservi il digiuno. Uno sforzo che il prossimo 2 marzo Papa Francesco chiede a tutti, credenti e non, come gesto contro la guerra ormai scoppiata tra Russia e Ucraina. Non solo digiuno, ma anche una giornata di preghiera è quel che chiede il Santo Padre.

Ecco come osservare il digiuno religioso. Nel corso del Mercoledì delle Ceneri e del Venerdì Santo, come detto, la Chiesa richiede il digiuno. Si può in realtà fare colazione e un altro pasto nel corso della giornata. Quel che conta è l’essenza del digiuno: la disciplina e la volontà di privazione. Questo vale per le persone dai 18 ai 60 anni, mentre dai 14 anni in su si richiede l’astinenza dalla carne senza però la totale privazione di cibo.

Come riporta il sito Primochef.it, tutti i venerdì di Quaresima bisogna osservare l‘astinenza dalla carne e dai cibi ricercati, ma non è necessario digiunare. Astenersi dalle carni non vuol dire rinunciare invece a uova, latticini e pesce. Anche in questo caso però è meglio optare per pesci poco costosi e non ricercati. Ecco perché si dice che in questo periodo si “mangia magro”.

Non solo cibo: il periodo della Quaresima si contraddistingue anche per l’astinenza dai piaceri della vita. I cosiddetti fioretti, che vengono chiesti sia ai bambini che agli adulti. Esempi di fioretto possono essere il rinunciare a mangiare un cibo di cui si è particolarmente ghiotti, o la rinuncia al fumo o a qualche acquisto non essenziale.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti