Piero Cassano lascia i Matia Bazar

Piero Cassano, co-fondatore e storico membro dei Matia Bazar, ha deciso di lasciare il gruppo

Fonte: Twitter

Piero Cassano lascia i Matia Bazar. Il produttore e fondatore della storica band italiana, ha svelato di voler abbandonare il gruppo. Cassano non prenderà più parte al tour, nè alle prossime iniziative dei Matia Bazar, come ha sottolineato in un comunicato stampa uscito in queste ore. “Piero Cassano – si legge nella nota – lascia la leadership dello storico gruppo genovese a Fabio Perversi, con il quale continuerà a mantenere un rapporto di amicizia e stima professionale, seguendo sempre con affetto l’attività dei futuri Matia Bazar”.

Non è ancora chiaro quali siano i motivi dell’addio, ma da quanto emerge ci sarebbero state delle divergenze di idee riguardo il futuro della band, ma anche la volontà, da parte di Cassano, di seguire nuovi progetti. Lo storico tastierista e chitarrista dei Matia Bazar ha anche svelato di volersi dedicare “ad un percorso creativo all’insegna dell’esplorazione musicale, mettendo tutta la sua esperienza al servizio delle nuove generazioni di artisti, autori e compositori”.

Ad oggi Fabio Perversi, entrato nel gruppo nel ’98, è l’unico membro ufficiale della band. Come hanno fatto notare anche i fan, il sito ufficiale del gruppo italiano non viene aggiornato dall’estate del 2015, anno in cui è scomparso Giancarlo Golzi, fondatore dei Matia Bazar insieme a Piero Cassano. Prima dello storico tastierista ad abbandonare il gruppo era stata Silvia Mezzanotte, entrata nel 1999 per sostituire Laura Valente, ed uscita prima nel 2004 (per poi tornare nel 2010), poi definitivamente nel 2016.

“Voglio rispettare la memoria di un passato fatto di grandi successi – ha spiegato Cassano in un’intervista – con i colleghi che poi hanno scelto altre strade, e con quelli che non ci sono più”.

Per ora i Matia Bazar non hanno ancora commentato la notizia. La leadership del gruppo passa dunque a Fabio Perversi che deciderà cosa fare e quale sarà il futuro dei Matia Bazar. Nel frattempo i fan continuano a commentare la notizia sui social, fra stupore, rabbia e messaggi di sostegno per Piero Cassano.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti