Ballare fa bene. Lo dice la scienza

Ballare fa bene non solo al nostro corpo ma anche alla mente e gli studi psicologici ci spieghiano come prevenire le malattie neuro-degenerative grazie all'attività della danza.

Fonte: flickr

Ballare potrebbe essere la buona e giusta soluzione per mantenerci giovani, perlomeno per quanto riguarda la nostra mente. In molte persone l’invecchiamento cerebrale è causato da uno stile di vita sedentario e trascorrere le proprie giornate a casa senza avere una vita sociale può colpirci in maniera negativa a livello psicologico. Inserire il ballo nelle nostra attività quotidiana potrebbe essere il miglior rimedio per mantenere la nostra giovinezza interiore, ad affermarlo è un articolo pubblicato dalla New England Journal Of Medicine, la più vecchia rivista di medicina al mondo edita dalla Massachusetts Medical Society.

Da sempre abbiamo considerato l’attività del ballare come un ottimo esercizio fisico, ma secondo alcuni studi all’allenamento del corpo possiamo far lavorare parallelamente quello della mente. Ballare aumenta i livelli di serotonina nel nostro sangue migliorando le nostre attività vitali, come è ben noto viene anche chiamata l’ormone del buonumore. Tra i tanti benefici del ballare troviamo anche la riduzione dei livelli di stress, molto frequenti nelle nostre vite frenetiche. L’articolo pubblicato dalla New England Journal Of Medicine ci illustra anche i benefici che possiamo trarre dal ballo a livello intellettivo, migliorandone anche le nostre capacità.

Ballare ci può proteggere da tante malattie degenerative che ormai colpiscono gran parte della popolazione, tra queste malattie troviamo il morbo di Alzheimer e Parkison, la corea di Huntington e la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA). Queste patologie neuro-degenerative causano la perdita lenta e progressiva di più funzioni del nostro sistema nervoso e secondo lo studio pubblicato dalla Massachusetts Medical Society grazie al ballo il nostro cervello si riattiva e riesce a rafforzare le connessioni neuronali in base alle nostre esigenze. Ci sono tante attività che aiutano a mantenerci giovani ma il ballare le supera assolutamente tutte, è un hobby che aumenta le nostre capacità intellettive del 76%.

Il ballo mantiene il nostro cervello giovane perché è un’attività in continuo movimento e piena di cambiamenti. Mentre si balla la nostra mente è sempre impegnata, dopo ogni secondo deve già decidere quale passo bisogna compiere subito dopo. Queste scelte sarebbero l’antidoto giusto per l’invecchiamento del nostro cervello, la musica salverà la salute nella nostra vecchiaia.

più popolari su facebook nelle ultime 24 ore

vedi tutti